Carburanti, continua l’aumento dei prezzi: ecco le variazioni

In particolare in modalità self service e per le pompe bianche, l’aumento dei prezzi dei carburanti praticati alla pompa continua. Circa i carburanti dei maggiori marchi invece non sono registrate delle particolari variazioni sui prezzi consigliati. I prodotti raffinati hanno un aumento di quotazioni. Sui 78 dollari resta sempre Brent.

Su circa 15 mila impianti sono state elaborate le medie dei prezzi praticati, rilevati ieri mattina alle 8, che i gestori all”Osservatorio prezzi del Ministero dello Sviluppo Economico hanno comunicato e che la Staffetta ha elaborato.

Le variazioni

Le cifre qui riportate: gpl servito a 0,712 euro/litro (+1, compagnie 0,720, pompe bianche 0,703), metano servito a 1,037 euro/kg (+2, compagnie 1,040, pompe bianche 1,035), Gnl 1,325 euro/kg (compagnie 1,323 euro/kg, pompe bianche 1,327 euro/kg).Benzina servito a 1,803 euro/litro (invariato, compagnie 1,847, pompe bianche 1,717), diesel a 1,672 euro/litro (+1, compagnie 1,722, pompe bianche 1,567); Benzina self service a 1,684 euro/litro (+2 millesimi, compagnie 1,690, pompe bianche 1,667), diesel a 1,534 euro/litro (+2, compagnie 1,543, pompe bianche 1,512);

LEGGI ANCHE > Superbonus e assegno unico per i figli, proroghe fino al 2023

In merito ai prezzi sulle autostrade, le cifre sono le seguenti : Gpl 0,816 euro/litro, metano 1,122 euro/kg, Gnl 1,369 euro/kg. Gasolio self service 1,647 euro/litro (servito 1,889), Benzina self service 1,778 euro/litro (servito 1,957).I seguenti sono i valori comprensivi di accisa: benzina a 1.220,69 euro per mille litri, diesel a 1.114,01 euro per mille litri. Alla chiusura d’ieri ecco le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo : diesel a 497 euro per mille litri (+10, valori arrotondati). Benzina a 492 euro per mille litri (+9, valori arrotondati).