La madre lo denuncia per estorsione e rapina, in manette un 32enne

Voleva il denaro per comprarsi la droga, per questo picchiava la madre e anche il fratello minore. Denunciato dai familiari e arrestato

Un uomo di 32 anni con precedenti è stato denunciato dalla madre e dal fratello minore per i continui abusi subiti tra cui, minacce di morte, violenza e per avergli estorto più volte del denaro. Il responsabile è stato arrestato e portato in carcere in custodia cautelare. I fatti sono avvenuti a Vico del Gargano e l’ordinanza è stata emessa dal tribunale competente di Foggia.

LEGGI ANCHE: Busta anonina con un proiettile e una lettera di minacce al segretario Fim Toscana

La donna ha raccontato che le vittime venivano colpite ripetutamente con una scopa, il denaro serviva al figlio  per l’acquisto di sostante stupefacenti. Le botte arrivavano fino a far svenire la donna. La situazione sarebbe potuta arrivare anche alle estreme conseguenze se i familiari non avessero deciso di denunciare.