Entra in un cortile di una villetta, 89enne viene sbranata da due cani

La donna di 89anni è entrata in stato confusionale nel cortile di una villetta privata quando i due cani l’hanno attaccata e sbranata. È avvenuto tutto davanti agli occhi di una bambina. 

Una donna di 89 anni, Carla Gorzanelli, è morta dopo essere stata sbranata da due cani di razza Amstaff.  La signora era entrata in stato confusionale nel cortile di una villetta. Il tragico incidente è avvenuto a Sassuolo, in provincia di Modena intorno alle ore 19.

Sbranata dal cane

La signora Carla, trovando il cancelletto semi-aperto, è entrata nella villetta in via Marco Polo. Nel cortile c’era anche una bambina che avrebbe invitato la donna ad uscire e allontanarsi, ma la vittima non avrebbe fatto in tempo. I due cani, infatti, l’hanno attaccata e sbranata fino ad ucciderla. La scena è avvenuta davanti agli occhi della bambina che si trovava in cortile mentre aspettava sua madre.

LEGGI ANCHE: L’innalzamento dei mari rischia di far sparire 50 città costiere

Sul posto sono giunti Polizia, Carabinieri e una ambulanza ma, nonostante i soccorsi, per la donna non c’è stato nulla da fare. «Ha eluso la sorveglianza della badante» racconta, sconvolto, Roberto Neri, figlio di Carla Gorzanelli. «Era in forte stato confusionale, ma non era mai uscita dall’abitazione. Non so come sia potuto succedere» conclude il figlio della vittima.