Ruba delle brioches in un bar: «Avevo fame, non avevo soldi», ora il titolare vuole assumerlo

Un gesto che ha sconvolto i titolari della caffetteria, non tanto per il furto in sé quanto per il biglietto che il ladro ha poi fatto pervenire al bar. Ora, i titolari della caffetteria vorrebbero offrirgli un lavoro.

Aveva fame e aveva sottratto delle brioches in un bar, ma non appena trovati i soldi necessari, ha lasciato un biglietto anonimo con all’interno 10 euro e sopra riportato: «Buongiorno, mi scusi, l’altra mattina avevo fame e non avevo soldi. Grazie». Il proprietario di un bar a Pistoia, ora vorrebbe assumerlo.

Il fatto è accaduto il giorno dopo il furto. Il titolare è alla ricerca del misterioso responsabile del biglietto. «È una cosa che ci ha colpito molto», ha raccontato uno dei proprietari della caffetteria a Mattino Cinque.

Ruba delle brioches in un bar: «Avevo fame, non avevo soldi», ora il titolare vuole assumerlo – MeteoWeek

LEGGI ANCHE > Cocò ucciso e bruciato a 3 anni, Cassazione conferma l’ergastolo per gli assassini

Quanto accaduto ha fatto il giro dei social e ora, anche un pasticcere della città vorrebbe offrire un lavoro a questa persona.  «Noi faremo un cartello che appenderemo fuori e speriamo di riuscire a offrire a questa persona un lavoro – ha spiegato il proprietario del bar derubato -. A una persona con tanta dignità è anche giusto dare un’altra possibilità».