Moglie e marito no-vax prendono il Covid: chiusi Comune e Tribunale

La moglie è dirigente in municipio mentre il marito è avvocato. Ora tutto chiuso per sanificare i locali

Tamponi Covid-Meteoweek.com

Marito e moglie no-vax contraggono il Covid e Comune e Tribunale chiudono per sanificare. È quanto accaduto a Lacco Ameno, (Ischia). La moglie è una dirigente comunale mentre il marito è un avvocato che frequenta il tribunale. Da qui è partita la chiusura dei due uffici pubblici, con riapertura prevista nei prossimi giorni.

I dipendenti che hanno avuto possibili contatti con la coppia sono stati sottoposti ai test che hanno avuto esiti negativi. I coniugi non sono vaccinati, il che ha sollevato un polverone nei loro ambienti lavorativi, come spiega Il Corriere del Mezzogiorno.

Leggi anche:—>Covid, Mattia Maestri: il paziente 1, indagato per epidemia colposa

In merito ai suddetti fatti è intervenuto il responsabile dell’Associazione Forense di Ischia, rimarcando in una nota destinata, tra gli altri, alla Corte d’Appello di Napoli e al presidente del Tribunale, l’assenza di preavviso sulla sanificazione e l’incertezza in merito a quanto resteranno chiuse le aule.

Leggi anche:—>Covid, si inverte la curva dei contagi: +43% nuovi casi, ricoveri in aumento

Dopo aver comunicato la positività della coppia, si legge nella nota, «gli utenti e gli operatori sono entrati in Tribunale e in Comune come se nulla fosse accaduto. Non solo: senza preavviso alcuno, l’Avvocatura ha appreso che il Palazzo di Giustizia risultava chiuso e che le udienze già fissate non si sarebbero tenute per consentire la sanificazione dei locali».