Attentato a Liverpool, al terrorista fu negata la richiesta di asilo

Dopo l’attentato di ieri occorso fuori dal Liverppol Women’s Hospital, la polizia sta indagando sull’attentatore fattosi esplodere

Attentato a Liverpool-Meteoweek.com

Dopo il terribile attentato occorso ieri, lunedì 15 novembre a Liverpool, la polizia inglese ha cominciato a indagare sull’accaduto. Da quanto è emerso, pare che al presunto terrorista che si è fatto saltare in aria con una bomba fatta in casa all’esterno del Liverpool Women’s Hospital, fosse stata rigettata una richiesta di asilo avanzata nel 2014. Una fonte anonima di cui parla il The Sun, ha infatti parlato di un ipotetico “ricorso irrisolto” come motivo dell’attentato e ha detto che si sta valutando anche questa pista.

Attentato Liverpool-Meteoweek.com

La polizia ha spiegato che si potrebbero impiegare diverse settimane prima di capire bene cosa è accaduto a livello di progettazione, preparazione e anche messa in atto dell’assalto. Malcom Hitchcott, che con la moglie Elizabeth aveva ospitato Al Swealmeen, ha raccontato che la richiesta di asilo dell’uomo era stata rigettata nel 2014 per un episodio attribuibile a disagi mentali, in cui l’uomo aveva tirato fuori un coltello contro alcune persone da un cavalcavia. Tra l’altro, gli agenti non si erano mai convinti della sua presunta cittadinanza siriana.

Leggi anche:—>Forza Nuova, parla De Raho:«Sua strategia può ricondurci ad anni bui di terrorismo»

Intervistato da ITV, Hitchcott ha rivelato che «non c’era mai stato alcun indizio di qualcosa di sospetto» nel corso degli otto mesi in cui Al Swealmeen era stato ospite a casa loro. L’uomo ha descritto il presunto attentatore come un uomo con la passione per l’arte e per le auto, tant’è che si sarebbe fatto cambiare nome in Enzo per omaggiare Enzo Ferrari.

Leggi anche:—>Blitz dei carabinieri, 12 arresti e sequestrata droga per 5 milioni di euro

Come riporta il quotidiano The Sun, l’uomo era cittadino della Giordania ma aveva passato del tempo in Iraq, di cui era originaria sua madre. Nel frattempo la polizia ha arrestato quattro uomini nella zona Kensington a Liverpool. Tre degli arrestati hanno 21,26 e 29 anni, mentre un quarto ha 20 anni. Tuttavia, gli agenti li hanno rilasciati dopo averli interrogati.