Va in un ristorante perché intende rubare ma si ubriaca e si addormenta

Un tunisino di 38 anni è finito in manette per aver tentato di rapinare un ristorante a Ostia. Il complice è fuggito con parte del bottino

carabinieri-Meteoweek.com

Un tunisino di 38 anni, affiancato di un complice, si è introdotto durante la notte in un ristorante di Ostia e ha rubato cibo, vini e liquori. Ma mentre il complice se l’è data a gambe con il bottino dopo aver distrutto una finestra, lui si è bevuto diverse bottiglie rubate e infine, ubriaco, si è addormentato. I carabinieri lo hanno arrestato per furto aggravato in concorso.

I militari sono riusciti a risalire ai movimenti del 38enne grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza. L’uomo, oltre ad alimenti e bevande, aveva anche rubato un microonde e strumenti di lavoro del valore di migliaia di euro.

Leggi anche:—>Covid, ipotesi piazze a numero chiuso e vie contingentate: le misure di sicurezza per Natale

Il complice si è portato via parte del bottino mentre il tunisino, ha iniziato ad aprire e bere gli alcolici rubati, e poi si è addormentato nel magazzino. I militari lo hanno ritrovato addormentato e lo hanno svegliato e arrestato.

Leggi anche:—>Grammy Awards, Maneskin in tre sul palco: «Che fine ha fatto Victoria»?

Denunciato al tribunale di Roma, lo hanno condannato per direttissima a scontare una pena pari a un anno e 4 mesi di carcere.