Quattro ragazzi trovati morti dentro un’auto finita nel fiume

Ascolta l'audio-articolo

Quattro ragazzi sui 20 anni hanno perso la vita nella notte a Calendasco, in provincia di Piacenza. Un pescatore li ha trovati e ha dato l’allarme

Area golena Trebbia-Meteoweek.com

Quattro ventenni, tre ragazzi e una ragazza, hanno perso la vita durante la notte a Calendasco, in provincia di Piacenza, dopo che l’auto su cui stavano viaggiando è uscita fuoristrada ed è finita nel fiume Trebbia. A trovarli un pescatore stamattina intorno alle ore 11, al che sono scattati i soccorsi. I familiari dei ragazzi, preoccupati da ieri sera, avevano dato l’allarme perché non li avevano visti rientrare. Tutti e 4 i ragazzi vivono in provincia di Piacenza.

A Malpaga di Calendasco, l’area golenale dove hanno trovato morti i ventenni, sono sopraggiunte diverse auto dei vigili del fuoco di Piacenza, con 118 e carabinieri.

Leggi anche:—>Covid, Bassetti: «Italia segua esempio della Spagna. Siamo in endemia»

Attualmente vi sono accertamenti in corso, soprattutto sulla dinamica di quanto avvenuto. L’unica cosa che si sa, è che pare che i 4 giovani fossero di rientro da una festa di compleanno.

Leggi anche:—>Lo scontro la Florida e Biden riaccende i riflettori sugli anticorpi monoclonali come cura contro il Covid

Il sindaco di Calendasco, Filippo Zangrandi, come riporta Il Giorno, si è recato sul posto, e ha così commentato l’incidente:«Questa è la più grande tragedia accaduta sul nostro territorio. Perdere quattro vite di ragazzi così giovani. Appena ho saputo dell’accaduto sono voluto venire qui per esprimere vicinanza e un abbraccio carico di umanità alle famiglie delle quattro vittime. Non ci sono parole in questi momenti, solo silenzio carico di umanità e vicinanza».