Bollettino coronavirus 21 gennaio: 179.106 contagi, 373 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 21 gennaio, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. Gli aggiornamenti dalle Regioni.

Bollettino coronavirus 21 gennaio – MeteoWeek

Sono 179.106 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 188.797. Le vittime sono invece 373, mentre ieri erano state 385.

Sono 1.117.553 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 1.110.266. Il tasso di positività è al 16%, in lieve calo rispetto al 17% di ieri. Sono 1.707 i pazienti in terapia intensiva, 9 in più nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 148. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.485, ovvero 174 in meno rispetto a ieri.

Sono 2.695.703 gli attualmente positivi al Covid in Italia, con un incremento di 13.662 nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 9.603.856 mentre i morti sono 142.963. I dimessi e i guariti sono invece 6.765.190, con un incremento di 171.565 rispetto a ieri.

Le Regioni

In Veneto oggi 19.117 contagi e 24 decessi

Sono 19.117 i nuovi contagi da coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore. Lo riporta il bollettino quotidiano della Regione. I morti sono 26 arrivando così a un totale di 12.888 da inizio della pandemia. Sono 1.765 i ricoverati (-31) in area medica e 203 quelli in terapia intensiva (+1).

14.675 casi e 25 morti Piemonte, lieve calo ricoveri

Lieve calo dei pazienti ricoverati per Covid-19 in Piemonte: sono 142 in terapia intensiva (-1), 2.053 nei reparti ordinari (-3). Le persone in isolamento superano quota 170 mila (sono 170.290), gli attualmente positivi sono 172.485. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 14.675 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 14,3% dei 102.531 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 12.419 (84,6%). In calo rispetto ai giorni scorsi i nuovi decessi, 25, uno dei quali di oggi, i nuovi guariti sono 14.536. Dall’inizio dell’emergenza, dunque, il Piemonte ha registrato 771.331 positivi, i decessi diventano 12.440, i guariti 586.406.

In Toscana 13.029 nuovi casi, 34 decessi

I ricoverati sono 1.465 (11 in più rispetto a ieri), di cui 125 in terapia intensiva (1 in più). In Toscana sono 13.029 i nuovi casi Covid (5.791 confermati con tampone molecolare e 7.238 da test rapido antigenico), che portano il totale a 641.153 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono il 2,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 2,9% e raggiungono quota 452.782 (70,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 21.874 tamponi molecolari e 50.975 tamponi antigenici rapidi, di questi il 17,9% è risultato positivo. Sono invece 17.268 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 75,5% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 180.388, +0,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.465 (11 in più rispetto a ieri), di cui 125 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 34 nuovi decessi: 19 uomini e 15 donne con un’età media di 82,7 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. L’età media dei 13.029 nuovi positivi odierni è di 34 anni circa (31% ha meno di 20 anni, 24% tra 20 e 39 anni, 31% tra 40 e 59 anni, 11% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più).

Oggi in Friuli Venezia Giulia 4.712 nuovi contagi e 6 decessi

Dei 40 pazienti in terapia intensiva, 34 non sono vaccinati. Oggi in Friuli Venezia Giulia su 11.094 tamponi molecolari sono stati rilevati 1.324 nuovi contagi, con una percentuale di positività dell’11,9 %. Sono inoltre 18.158 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 3.388 casi (18,6%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 40 di cui 34 non vaccinate e i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 426. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia d’età più colpita è quella da 40-49 anni (18%) seguita da 50-59 anni (15,45%), 30-39 anni (14,28%) e 20-29 (10,72%). Oggi si registrano i decessi di 6 persone: un uomo di 88 anni di Magnano in Riviera (deceduto in ospedale), una donna di 85 anni di Rivignano-Teor (deceduta in ospedale), una donna di 83 anni di Gorizia (deceduta in ospedale), una donna di 81 anni di Grado (deceduta in una Rsa), un uomo di 80 anni di Trieste (deceduto in ospedale) e una donna di 75 anni di Tricesimo (deceduta in una casa di risposo). I decessi complessivamente ammontano a 4.388, con la seguente suddivisione territoriale: 1.061 a Trieste, 2.132 a Udine, 830 a Pordenone e 365 a Gorizia. I totalmente guariti sono 166.727, i clinicamente guariti 735, mentre le persone in isolamento sono 57.762. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 230.078 persone con la seguente suddivisione territoriale: 51.649 a Trieste, 96.414 a Udine, 53.036 a Pordenone, 25.556 a Gorizia e 3.423 da fuori regione. Il totale dei positivi è stato ridotto di 11 unità a seguito di 5 tamponi molecolari negativi dopo il test antigenico positivo (2 casi nell’area triestina, 2 casi nell’udinese e uno nel pordenonese) e a seguito di 6 test positivi rimossi dopo revisione di un caso nel pordenonese, 4 nell’udinese e uno nell’area di Trieste.

In Sardegna oggi 1.610 nuovi casi e 8 decessi

In Sardegna si registrano oggi 1.610 ulteriori casi confermati di positività al covid, sulla base di 4.524 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 23578 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 30 ( lo stesso numero di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 269 ( 4 in più di ieri ). 22161 sono i casi di isolamento domiciliare (276 in più di ieri). Si registrano 8 decessi: 1 uomo di 84 anni, residente nella provincia di Sassari; 1 uomo di 88 anni, residente nella provincia di Nuoro; 4 uomini e 1 donna, di 63, 79, 81, 95 e 68 anni, tutti residenti nella provincia del Sud Sardegna; 1 donna di 82 anni residente nella provincia di Oristano.

In aggiornamento