Spray al peperoncino in una scuola, 25 intossicati: grave uno studente

Ascolta l'audio-articolo

All’interno di una scuola di estetica e acconciatura di Verona, è scoppiata un’emergenza sanitaria a causa di un’intossicazione da spray al peperoncino.

Spray al peperoncino in una scuola, 13 intossicati: uno grave

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con 6 ambulanze oltre alla Polizia di Stato e ai Vigili del fuoco. Uno studente è in gravi condizioni ed è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale di Borgo Trento, altri due sono in codice giallo, mentre 10 studenti sono stati curati per sintomi più lievi. Le cure sono state prestate anche al Policlinico di Borgo Roma.

Identificata la responsabile

Sono salite a 25 le studentesse che sono dovute ricorrere alle cure dell’ospedale, vittime dello spray al peperoncino. La responsabile del gesto sarebbe stata già individuata. Si tratterebbe di una ragazza 14enne che frequenta la prima classe. Il gesto ha causato malesseri provocato dalla distanza urticante spruzzata e anche attacco di panico che hanno colpito alcune studentesse.

LEGGI ANCHE > Solo sangue No vax per il figlio, parla il padre: “Siamo basiti, non credevamo di arrivare a questo”

LEGGI ANCHE > Spara ai genitori e poi giustizia il socio: l’esecuzione che rimane un enigma

Come riferito dal dirigente del Suem 118 di Verona, in tutto sono state 25 le persone che hanno necessitato di cure dai sanitari: tre sono state accompagnate in codice giallo per ulteriori accertamenti nei due ospedali cittadini (il Polo Confortini di Borgo Trento e il Policlinico di Borgo Roma), altre 11 con sintomatologie minori sono state curate a Verona e Negrar, un’altra dozzina sono in fase di valutazione.