Francia: minaccia agenti con coltello, poliziotti aprono il fuoco e lo uccidono

Ascolta l'audio-articolo

È successo alla Gare du Nord di Parigi: l’uomo era noto alle forze di polizia, per ora si esclude il movente terroristico.

Brutto episodio stamattina a Parigi, dove due poliziotti francesi hanno aperto il fuoco e ucciso un uomo che attorno alle 7 di questa mattina aveva minacciato con un coltello, dotato di una lama di circa 30 centimetri, alcuni agenti nei pressi della stazione ferroviaria Gare du Nord a Parigi.

Aveva minacciato i poliziotti per diversi minuti

La stazione di Parigi Nord (Gare du Nord), una delle principali stazioni ferroviarie della capitale francese – Meteoweek

Lo riporta l’emittente Bfmtv. Il ministro degli Interni Gérald Darmanin ha reso noto che gli agenti di polizia “hanno utilizzato la loro arma per scongiurare ogni pericolo per sé e per i viaggiatori”. Il ministro ha poi aggiunto che “’una pattuglia della polizia è stata minacciata da un individuo armato di coltello nella regione dell’Ile-de-France”.

LEGGI ANCHE -> Ucraina, conversazione Biden-Putin: «Proseguire dialogo a ogni livello». Ma gli Stati Uniti: «Se attaccate, pagherete»

Jean-Baptiste Djebbari, ministro dei Trasporti, ha dichiarato a Rmc che l’aggressore era “conosciuto ai servizi di polizia per vagare nella stazione. In questa fase, il movente terroristico è escluso”. Stando alle testimonianze dei presenti l’uomo ha minacciato per diversi minuti i poliziotti, che gli avevano ingiunto di far cadere l’arma. Non risultano feriti tra gli agenti di sicurezza.