Operazione “Red Eagles”: 11 condannati per traffico di droga e armi

Ascolta l'audio-articolo

Impegnati almeno 50 carabinieri per concludere l’operazione e dare esecuzione a undici provvedimenti di carcerazione in Puglia.

Sono circa una cinquantina i carabinieri del Comando provinciale di Barletta-Andria-Trani e della compagnia di Cerignola che in queste ore, supportati dai militari dei reparti specializzati dello squadrone eliportato carabinieri cacciatori Puglia, della Cio dell’11esimo Reggimento carabinieri “Puglia” e del VI Nucleo elicotteri carabinieri di Bari, sono coinvolti nell’operazione che sta dando esecuzione a 11 provvedimenti definitivi di carcerazione, rilasciati dall’Ufficio esecuzioni penali della procura generale presso la Corte d’Appello di Bari, in conclusione delle tre fasi di giudizio scaturite dall’operazione “Red Eagles”, terminata nel 2016 dalla compagnia dei carabinieri di Barletta.

LEGGI ANCHE -> Agguato in mezzo alla strada, pregiudicato ammazzato a fucilate

I destinatari dei provvedimenti, spiega in un comunicato il Comando provinciale dei Carabinieri di Barletta-Andria-Trani, sono stati tutti raggiunti, a vario titolo, da condanne per associazione per delinquere armata finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.