Ucraina, Ue: “In arrivo a metà marzo primi 600 milioni di aiuti a Kiev”

Ascolta l'audio-articolo

È la prima metà di un pacchetto di aiuti di 1,2 miliardi di euro promessi dall’Europa all’Ucraina invasa dalle truppe di Mosca.

Valdis Dombrovskis, il vicepresidente esecutivo della Commissione Europea – Meteoweek

L’Europa ha promesso all’Ucraina, in questo momento sotto il tallone dell’offensiva russa, aiuti per 1,2 miliardi di euro. Una prima tranche di 600 milioni del pacchetto dovrebbe arrivare attorno alla metà del mese, dopo che sarà stata siglata l’agenda d’intesa, la firma della quale è prevista per i primi giorni della prossima settimana. Lo ha fatto sapere Valdis Dombrovskis, il vicepresidente esecutivo della Commissione Europea, durante una conferenza stampa tenutasi nella serata di ieri a Bruxelles.

LEGGI ANCHE -> Zelensky: “Russi, qui non avrete pace, solo resistenza agguerrita”

Per la seconda quota di aiuti, sempre pari a 600 milioni, si dovranno attendere invece tre mesi. Lo prevede, spiega Dombrovskis, “il quadro di assistenza macrofinanziaria” secondo il quale i due pagamenti devono essere distanziati di tre mesi. Inoltre, conclude, ci sono anche delle “condizionalità politiche” configurate dall’intesa che sarà firmata la prossima settimana che prenderanno in considerazione le “circostanze” affrontate attualmente dallo stato ucraino.