Sposa cerca di suicidarsi in viaggio di nozze, la polizia la salva sul ciglio del precipizio

Ascolta l'audio-articolo

Aveva litigato col marito in luna di miele e meditava di farla finita lanciandosi nel vuoto da un parapetto.

La giovane sposa è stata salvata dall’intervento della Polizia: gli agenti l’hanno vista per caso e sono subito accorsi.

Stava per tramutarsi in dramma il viaggio che avrebbe dovuto essere il più bello della sua vita. È accaduto a Matera, nella notte tra lunedì e martedì. È qui che una giovane donna in viaggio di nozze ha tentato il suicidio dopo aver litigato col marito. A salvarla sono stati gli agenti di polizia.

La sposa fresca di nozze si trovava in piazza San Pietro Caveoso, in bilico su un parapetto in ferro già teatro di altri suicidi. Gli agenti stavano pattugliando la zona, lungo via Madonna delle Virtù nel Rione Sassi. Quando per caso, alzando lo sguardo, si sono accorti della donna che si sporgeva pericolosamente dal parapetto sul ciglio di un burrone. A quel punto sono subito intervenuti per metterla in salvo. La donna, ripresasi dallo choc, li ha ringraziati per aver sventato il gesto irreparabile.