Due giovani di 26 e 28 anni accoltellati da un 50enne nella notte a Milano

Un 50enne ha assalito un 28enne che stava litigando con una ragazza all’esterno di un locale ai Navigli. Un 26enne tedesco ha tentato di difendere il giovane ed è stato accoltellato a sua volta 

Un doppio accoltellamento si è verificato nella notte di venerdì a Milano, in zona Navigli. Tutto ha avuto inizio verso le ore 4:30, quando l’ambulanza ha soccorso un giovane tedesco di 26 anni, al Naviglio Grande. Il 26enne era ferito in modo profondo a una spalla. Di lì a poco hanno soccorso anche un italiano di 28 anni che si trovava a terra in corso di Porta Ticinese.

Carabinieri-meteoweek.com

Da quanto emerge dalle prime indagini dei militari dell’Arma tutto avrebbe avuto inizio all’esterno di un locale dei Navigli, nel parcheggio, che a quell’ora non era aperto. Il giovane di 28 anni, che lavora come assistente di un professore all’università di Lipsia, avrebbe avuto una lite con una ragazza che non conosceva e per ragioni da chiarire, fuori dal locale.

A un certo punto, un uomo di 50 anni trasandato, avrebbe assalito il 28enne accoltellandolo. Il 26enne tedesco che studia nella stessa università del 28enne, ha provato a difenderlo ma anche lui è stato accoltellato.

Il giovane tedesco si è accasciato a terra e l’ambulanza lo ha soccorso, mentre il 28enne e altri due tedeschi giunti in soccorso sono stati inseguiti dal 50enne e dalla ragazza per circa 100 metri, finché il giovane è svenuto in Porta Ticinese. Attualmente è al Policlinico ma non rischia la vita, mentre l’altro è all’Humanitas di Rozzano ed è meno grave. I militari sono sulle tracce del 50enne e della ragazza.