Trovato l’uomo che ha danneggiato Trinità dei Monti: “Ho solo sbagliato manovra”

È un imprenditore straniero di 40 anni, in Italia per turismo. Con lui una ragazza conosciuta in un night prima di schiantarsi con la lussuosa auto noleggiata a Milano. Ora rischia una denuncia per aver arracato danni ad un sito Unesco.

Le sue prime parole riguardo l’incidente, sono state : “Sì, sono stato io a scendere con la macchina per la Scalinata di Trinità dei Monti, ma ho solo sbagliato manovra. Non pensavo di aver fatto una cosa tanto grave, sono pronto a prendermi le mie responsabilità”.

Immagine di repertorio – MeteoWeek

A Roma però è stato già scoperto dai vigili urbani del “I Gruppi Trevi” che lo hanno denunciato per danneggiamento aggravato di sito protetto dai bene culturali e dall’Unesco. E’ stato rintracciato fuori Roma ed avrebbe spiegato ai vigili quanto accaduto martedi notte, una versione giudicata comunque attendibile da chi indagava per far luce su come l’auto potesse essere ‘scivolata’ sui gradini della nota scalinata.

La versione dell’imprenditore al volante

Secondo quanto raccontato dall’uomo, quella sera stava tentando di effettuare una retromarcia, successivamente, notata la difficoltà, l’uomo ha giuidicato utile chiamare un carroattrezzi, ma dopo essere riuscito nel suo intento – di distruzione, verrebbe da dire – grazie anche all’aiuto di alcuni passanti, che avevano assistito alla scena, il 40enne ha riguadagnato la strada e se n’è andato.

I vigili sono anche riusciti a rintracciare la donna che si trovava con lui, una 30enne di nazionalità rumena conosciuta in un night club della capitale, sfortunatamente per lei oltre la serata passata con l’imprenditore ha dovuto anche condividere l’esperienza del danneggiamento della scalinata dove una gradone distrutto è stato prontamente riparato dai tecnici della Soprintendenza ai Beni culturali.

Le ripercussioni della vicenda

La giovane è stata ascoltata dalla municipale, da quello che si vede dalle immagini acquisite dai vigili urbani, a seguito della roccambolesca manovra, la 30enne è risalita in macchina con lui.

Immagine di repertorio – MeteoWeek

Dopo essere ripartiti, secondo quanto raccontato, i due avrebbero anche litigato e lei avrebbe quindi lasciato la macchina allontandosi a piedi. Alla giovane non verrà contestato nulla, mentre l’imprenditore oltre alla denuncia rischia anche una multa da parte della società del noleggio visto la dinamica dell’accaduto anche il risarcimento dei danni subiti dalla macchina.