Farmaci e alimenti scaduti agli anziani: denunciata la titolare di una casa di cura

La titolare di una casa di cura è stata denunciata dai carabinieri che hanno scoperto nella struttura che gestiva, anziani curati con farmaci scaduti. Anche gli alimenti che venivano serviti agli ospiti erano deteriorati da quasi un anno.

Il fatto è accaduto in provincia di Napoli: “Una cucina dove vengono preparati al momento pasti genuini”, “un ambiente caldo e ospitale, che fa sentire i suoi anziani come a casa loro”: questi sono alcuni punti del claim che pubblicizzava sul web la casa di riposo per anziani nel comune di San Vitaliano.

Immagine di repertorio – MeteoWeek

I carabinieri della stazione hanno trovato nella casa di cura una situazione completamente drammatica: in dispensa farmaci scaduti e alimenti il cui consumo “preferibilmente entro” era superato quasi da un anno.

Farmaci scaduti e alimenti deteriorati

I militari hanno inoltre scoperto, all’interno dei frigoriferi della cucina prodotti scaduti addirittura nel luglio del 2021, farmaci di ogni tipo, sempre scaduti che venivano somministrati agli ospiti della struttura. Denunciata la titolare della società che gestisce il centro, per commercio o somministrazioni di medicinali guasti e cattivo stato di conservazione di alimenti. L’attività è stata sospesa e gli ospiti affidati ai familiari mentre farmaci e alimenti sono stati sequestrati.