Bonus 200 euro: ecco come funziona, chi ne ha diritto e quando arriverà

200 euro in più per combattere le difficoltà del caro vita dovute alla crisi, all’aumento dei prezzi e alle difficoltà economiche dovute alla guerra in Ucraina. Ecco le modalità per ottenere la formula. 

Via al bonus da 200 euro contenuto nel decreto aiuti per fare fronte al caro vita, che verrà erogato a milioni di cittadini italiani. Anche chi prende l’assegno sociale ne avrà diritto, le norme sono contenuto all’interno del testo del decreto legge n. 50 del 17 maggio 2022, recante “misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina”.

La pubblicazione nella Gazzetta ufficiale del decreto rende il bonus effettivo e verrà riconosciuto a tutti coloro che sono  residenti in Italia, titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione, con decorrenza entro il 30 giugno 2022 e reddito personale assoggettabile a Irpef, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali, l’Istituto nazionale di previdenza sociale (Inps) corrisponde d’ufficio con la mensilità di luglio 2022 un’indennità una tantum pari a 200 euro.

Uno dei requisiti necessari per l’ottenimento del bonus è legato al reddito individuale del titolare di assegno sociale, il quale nel 2021 deve essere inferiore a 35mila euro. Non rientrano invece nel calcolo dei redditi i trattamenti di fine rapporto comunque denominati, il reddito della casa di abitazione e le competenze arretrate sottoposte a tassazione separata.

COME OTTENERE IL BONUS

Non serve avanzare domanda per ottenere il bonus 200 euro, l’Inps lo erogherà d’ufficio agli aventi diritto. Per chi invece prende l’assegno sociale dal 2022. L’indennità una tantum è comunque corrisposta “sulla base dei dati disponibili all’Ente erogatore al momento del pagamento, ma è soggetta alla successiva verifica del reddito”.

QUANDO ARRIVERA’ IL BONUS

La data di pagamento dei 200 euro, per coloro che soddisfano i requisiti, si aggiungerà al pagamento dell’assegno sociale di luglio 2022.