160 kg di cocaina in macchina: arrestati due uomini

Due uomini, 45 e 65 anni, beccati mentre scaricavano panetti di coca da un kg l’uno in un ristorante sulla Cassia

Maxi sequestro a Nepi, in provincia di Viterbo. Gli investigatori hanno sequestrato oltre un quintale di droga.

polizia-meteoweek.com

Dopo l’operazione dei carabinieri viterbese occorsa nel Natale scorso, quando trovarono in un casolare 148 kg di hashish, 4,5 di cocaina e 14 kg di marijuana, nello stesso luogo, le forze dell’ordine hanno sequestrato 167 chili di cocaina.

Sono due le persone arrestate, un uomo di 65 anni e uno di 45 anni. Lo scorso 10 maggio, i poliziotti hanno scovato un’auto un po’ malridotta, che si aggirava nei pressi del lago di Bracciano. Insospettiti dagli strani movimenti, gli agenti hanno deciso di andare a verificare, e hanno così scoperto che l’intestatario del mezzo «appartiene a una famiglia del posto già oggetto di indagini per traffico di sostanze stupefacenti».

Sia la polizia, sia la guardia di finanza hanno deciso di seguire l’auto che si è poi fermata davanti a un ristorante sulla Cassia. A quel punto è partito il blitz. Due persone che erano sull’auto hanno cominciato a svuotare il cofano e a mettere cose in alcuni sacchi che poi venivano portati all’interno del locale.

Gli agenti hanno quindi deciso di perquisire subire il luogo e hanno trovato nell’auto 177 kg di cocaina in panetti da 1 kg l’uno. La polizia ha quindi proceduto al sequestro degli stupefacenti.