Vacanze in aereo, stangata dei prezzi dei biglietti: “Tariffe tra le più care degli ultimi anni”

Vacanze in aereo, la stangata dei prezzi dei biglietti: “Tariffe tra le più care degli ultimi anni”. Ma i passeggeri riempiono aerei e aeroporti: “Vogliono andare da qualsiasi parte, pur di non restare a casa”.

Aumenta la richiesta di viaggio, con tantissimi italiani (e non) disposti a partire anche a prezzi esorbitanti. Secondo quanto riportato da un’analisi del Codacons, infatti, i prezzi dei biglietti aerei sono schizzati alle stelle.

Vacanze in aereo, stangata dei prezzi del biglietto Tariffe tra le più care degli ultimi anni - meteoweek 20220521
vacanze in aereo, stangata dei prezzi del biglietto: “Tariffe tra le più care degli ultimi anni” – meteoweek.com

Nell’ultimo mese le tariffe dei voli in Europa hanno subito un incremento del +91% rispetto allo stesso periodo del 2021. Mentre per quanto riguarda i voli intercontinentali, invece, l’associazione spiega che sono rincarati del +35,7%. I biglietti dei voli nazionali, al contempo, è aumentato del 15,2%.

Aumento di prezzi in tutto il mondo

Secondo quanto spiegano dall’associazione dei consumatori, che ha rielaborato i dati forniti dall’Istat, si assiste a un aumento generalizzato delle tariffe aeree – e questo sia in Italia che nel resto del mondo. Vera Gibbons, analista di Yahoo Finance, spiega che i prezzi del petrolio stanno facendo aumentare il costo dei biglietti aerei, mentre le compagnie aeree stanno affrontando la carenza di personale e devono, al tempo stesso, far fronte a un incremento della richiesta di viaggio.

Quest’estate sempre più persone stanno riprendendo a viaggiare. I viaggi estivi sono in ripresa dopo aver subito un grande colpo dalla pandemia di Covid-19. Ma con questa ripartenza, le compagnie aeree devono affrontare alcune sfide importanti”, ha sottolineato Gibbons. E ha poi evidenziato: “Gli aeroporti sono pieni, così come anche gli aerei – tutti al completo. Le spese generali sono molto alte. Ma alcuni di questi voli non partono nemmeno, a causa di ritardi o cancellazioni – con i passeggeri costretti ad aspettare due, anche tre ore. Insomma, sono molti i problemi che affliggono le compagnie aeree. E molto ha a che fare con la carenza di lavoratori, dai piloti agli agenti di prenotazione, al personale di bordo”.

Vacanze in aereo, stangata dei prezzi del biglietto: "Tariffe tra le più care degli ultimi anni"
al completo i voli, nonostante l’aumento dei prezzi – meteoweek.com

Oltre ai problemi interni delle compagnie, però, si aggiungono anche “problemi meccanici, problemi tecnici, problemi meteorologici”. In tutto ciò,  le tariffe sono aumentate, e raggiungono i prezzi più alti degli ultimi anni. E i passeggeri sono ovviamente insoddisfatti. Ma sono così “disperati”, stanchi di stare a casa – reduci dalle innumerevoli restrizioni – che “ora più che mai disposti a pagare i prezzi ridicolmente alti, a fare i conti con gli aerei affollati, pur di partire. Vogliono andare da qualche parte, qualsiasi parte. Semplicemente, non vogliono restare a casa“.

Su Yahoo Finance, l’analista ha di recente pubblicato un articolo in cui ha preannunciato un’estate di fuoco e di caos, in termini di viaggi aerei, “nonostante i prezzi siano incredibilmente più alti rispetto all’anno scorso, e nonostante lo siano anche gli hotel, Airbnb e gli autonoleggi”. Ma ad essere aumentati sono anche i trasporti marittimi.

Tornando ai dati forniti dal Codacons, infatti, per ciò che riguarda nello specifico il nostro Paese, già solo nell’ultimo mese le tariffe dei traghetti sono aumentate del +19,4% rispetto allo stesso periodo del 2021. Una tendenza che si muove al contrario, invece, quella dei trasporti ferroviari: si riducono infatti i prezzi dei biglietti dei treni, scesi del -9,9% su base annua, a causa delle minori limitazioni legate al Covid e della possibilità di effettuare offerte e scontistiche dalle società che gestiscono le tratte.