Le forze aeree ucraine hanno ucciso un generale russo

La guerra volge in favore degli ucraini anche in cielo, dove oggi un pilota ed ex-generale dell’aviazione russo è stato abbattuto nella zona di Luhansk.

I soldati delle forze armate ucraine hanno abbattuto un aereo dell’aviazione russa sulla quale si trovava il generale Kanamat Botashev. Il combattimento è avvenuto nella regione di Luhansk e mette in dubbio la superiorità dell’aviazione russa rispetto alle difese ucraine.

Botashev pilotava un areo Su-25 che è stato colpito da un missile terra-aria di tipo Stinger nei pressi della città ucraina di Popasna. La notizia è stata diffusa dalla Bbc e trae fonte dagli ex-subordinati dello stesso generale.

Botashev, classe 1959, era  stato congedato dall’esercito nel 2013 in seguito a un processo penale nel quale fu accusato della distruzione di un aereo da combattimento Su-27 su cui faceva acrobazie fuori servizio. Poco prima aveva fatto la stessa cosa con un Su-34. E’ probabile che si trovasse in Ucraina in qualità di mercenario della PMC Wagner.