Ansia: 7 favolose tecniche di rilassamento per superare il problema

Nel mondo ci sono molte persone che soffrono di ansia, ecco quali tecniche di rilassamento si possono adottare.

Nel nostro mondo sempre molto frenetico a volte si viene presi dalla morsa dell’ansia. Le cause scatenanti possono essere le più diverse, come un cambiamento importante, ma anche una prova difficile in vista, un esame universitario, o qualcosa che riguarda la nostra salute.

combattere ansia-meteoweek.com

I suoi effetti però non consentono di vivere sereni come vorremmo e di goderci in pieno emozioni, situazioni, nuove avventure, viaggi, ecc… finendo con l’isolarsi.

L’ansia non è una sola

L’ansia viene descritto come un senso di inquietudine, di preoccupazione. Bisogna poi distingue da quella normale che è uno stato di tensione psicologica e fisica che ci permette di adattarci e quella patologica che invece danneggia le nostre capacità di adattamento.

Questa ci porta a evitare le situazioni che ci spaventano. Tra i sintomi ci sono: nervosismo, insonnia, palpitazioni, crampi allo stomaco.

Tutti i suggerimenti per alleviare le crisi

ansia consigli-meteoweek.com

Ecco alcuni consigli per rilassarsi.

  • meditazione: bisogna usare un mantra, cioè una frase che deve essere breve che va ripetuta lentamente e ben focalizzato su un solo suono, in pratica si distrae la mente concentrandosi sul suono della parola
  • pensieri positivi: da mettere in atto quando si avvertono i sintomi come fiato corto, mani sudate, tachicardia, ecc… bisogna pensare intensamente a un momento in cui ci si è sentiti rilassati e calmi
  • focus sul corpo: pensate a come si sente il vostro corpo e facciamo attenzione a come le parti del nostro corpoprecedentemente in tensione iniziano a rilassarsi. Se stiamo facendo bene dovremmo sentirci sprofondare nella poltrona in cui siamo seduti, bisogna inoltre rilasciare i muscoli, anche quelli del volto
  • rimedio erboristico: camomilla e melissa placano irritabilità e tensione nervosa, i fiori di Bach poi aiutano molto a gestire diverse forme di crisi d’ansia
  • autorilassamento: si tratta di ripetere alcune frasi come: “sono perfettamente calmo” o “la mia gamba sinistra è calda” e così via, associando pensieri positivi
  • scacciare pensieri negativi con la fantasia: bisogna dare un volto alla negatività che sentiamo e immaginiamo di toglierlo di mezzo. Se qualcuno ci stressa o ci dà noia pensiamo, visuliazzando, di mandarlo via magari tramite qualche uccellaccio
  • stile di vita sano: abuso di alcol, caffeina e fumo possono concorrere a incrementare le crisi d’ansia