Barcellona tutto pronto per il ritorno di Messi, tifosi in estasi

La squadra catalana sogna di riportare a casa la pulce argentina, dopo il divorzio della scorsa stagione con Messi che si è trasferito al PSG.

A Barcellona non sono più nella pelle. I tifosi sono in estasi e aspettano con ansia il ritorno di Leo Messi, che dopo la breve parentesi parigina è pronto a rivestire la maglia blaugrana.

 

Leo Messi con la maglia del Barcellona - credits: Ansa Foto. Meteoweek
Leo Messi con la maglia del Barcellona – credits: Ansa Foto. Meteoweek

I catalani hanno appena acquistato il polacco Robert Lewandowski dal Bayern Monaco per circa 50 milioni di euro, e insieme a lui sono arrivati Raphinha, Kessié e Christensen, per un mercato che supera già i 100 milioni di euro spesi.

A confermare il ritorno di Messi a Barcellona è lo stesso presidente Joan Laporta, che al termine del Clasico giocato ieri a Los Angeles contro il Real Madrid, deciso proprio da una perla del neo-acquisto Raphinha, ha speso parole d’amore per il suo ex giocatore: “Credo, spero e mi auguro che il capitolo di Messi qui non sia ancora finito, è nostra responsabilità che tutto ciò abbia un finale molto più bello di quello che è stato”. Parole che non lasciano spazio a dubbi, tanto che sembra che Xavi abbia chiesto espressamente alla proprietà catalana di riportare a Barcellona il suo ex compagno di squadra.

Mal di pancia parigino, ritorno apparecchiato

A Parigi Messi ha vissuto una stagione tutt’altro che esaltante, riuscendo sì a vincere la Ligue 1, ma perdendo sia la Coppa di Francia che la Supercoppa e uscendo agli ottavi di finale di Champions League nella doppia sfida contro il Real Madrid. Le marcature in Ligue 1 sono state appena 6, che sommate alle 5 di Champions League fanno un totale di 11 reti. Un bottino veramente scarso per il sette volte pallone d’oro.

Joan Laporta, presidente del Barcellona - credits: Ansa Foto. Meteoweek
Joan Laporta, presidente del Barcellona – credits: Ansa Foto. Meteoweek

Il malcontento dell’argentino si fa sentire, dato che i francesi non sono ancora riusciti a strappare il rinnovo del contratto in scadenza al prossimo 30 giugno 2023. Ed è proprio in quel momento che il Barca vorrebbe tornare all’assalto, offrendo il tanto atteso ritorno alla pulga.

Con Lewandowski nell’attacco blaugrana ci sono già Aubameyang, Dembélé, Ansu Fati, Raphinha, Depay e Ferran Torres, ma certamente l’arrivo dell’argentino sarà sicuramente ben visto da tutti i tifosi catalani, che tornerebbero a sognare di sollevare la Champions League dopo diversi anni d’attesa.