Ipertensione: i rimedi naturali per abbassare la pressione

L’ipertensione può essere provocata da diversi fattori – dallo stile di vita all’avanzare dell’età – e può essere molto rischiosa per la salute. Tenere sotto controllo la pressione, in questi casi, diventa fondamentale: ecco alcuni rimedi naturali.

Quando si parla di ipertensione arteriosa si fa riferimento ad una condizione patologica in cui i livelli di pressione del sangue nelle arterie superano gli standard normali.

Ipertensione (fonte web) 04.08.2022-meteoweek.com
Ipertensione: i rimedi naturali per tenerla sotto controllo (fonte web)

L’ipertensione può essere dovuta a diversi fattori. Lo stile di vita ha un’influenza fondamentale: avere un’alimentazione scorretta e poco varia, fumare e non praticare attività fisica può essere causa di pressione alta. Un altro fattore può essere lo stress, anch’esso in grado di aumentare la pressione.

Inoltre, con l’avanzare dell’età, l’ipertensione risulta rafforzata dall’irrigidimento delle pareti dei vasi sanguigni. La pressone alta aumenta il rischio di avere un infarto o un ictus e, per questo motivo, viene chiamata anche “killer silenzioso”: non presenta dei sintomi specifici ma i risultati possono essere fatali.

Sono milioni le persone che, dopo aver raggiunto una certa età, utilizzano dei farmaci per tenere la pressione sotto controllo. Di seguito, vi proporremo alcuni rimedi naturali che possono essere d’aiuto.

Tenere la pressione sotto controllo con l’alimentazione

Iniziamo con l’acqua di cocco. Bevanda naturale al 100%, è ricca di proprietà benefiche per l’organismo e riesce a regolare sia la pressione sanguigna che la frequenza cardiaca. Le sue caratteristiche la rendono perfetta per tenere l’ipertensione sotto controllo: il consiglio è di berne un bicchiere ogni mattina.

Bere il tè all’aglio potrebbe sembrare strano ma questa pianta esercita un’ottima influenza sulla pressione sanguigna, in quanto ricca di allicina – un composto solforganico con proprietà antiipertensive – ma anche antiossidanti ed antitrombotiche.

Tè all'aglio (fonte web) 04.08.2022-meteoweek.com
Tè all’aglio (fonte web)

Per preparare il tè all’aglio basta riempire una pentola con dell’acqua e mettere qualche spicchio d’aglio (dopo averlo sbucciato e tagliato) al suo interno. Il passo successivo è far bollire l’acqua e, in seguito, aggiungere del limone o del miele.

Anche il karkadè si distingue per le sue proprietà antiipertensive. Si tratta di un gustosissimo infuso, ricavato dal fiore dell’Hibiscus sabdariffa, caratterizzato da un colore rosso e da un gusto leggermente aspro. Con tre tazze al giorno sarà possibile tenere la pressione sotto controllo.

Il melograno è un ottimo alleato per il nostro benessere: è in grado di apportare numerosi benefici al nostro corpo, grazie alla sua azione antiossidante. Fa bene al sistema immunitario, a quello gastrointestinale, ai reni, al fegato e alla circolazione. Se consumato quotidianamente, può abbassare i livelli di pressione.

Infine, il mirtillo è un antiipertensivo perfetto. Ciò è stato confermato anche dall’indagine effettuata dal King’s College di Londra e pubblicata dal Journal of Gerentology Series A. Il merito è delle antocianine, ovvero una tipologia di fitochimici responsabile del tipico colore blu dei mirtilli e dalle proprietà antiossidanti.

Succo di mirtillo (fonte web) 04.08.2022-meteoweek.com
Succo di mirtillo (fonte web)

È indicato consumare circa 200 g di mirtilli al giorno. Un’ottima alternativa è usarli per preparare un succo di frutta fatto in casa.