Kim Kardashian, il trattamento estetico Morpheus che le ha permesso di dimagrire in poco tempo| Tanto dolore ma…

Oltre ad allenarsi duramente ogni giorno, Kim Kardashian ha deciso di spingersi oltre e ha raggiunto il risultato sperato, ma non senza sofferenza… E il web si chiede: “Ne vale la pena”?

Prima burrosa e curvy, ora un’acciuga. Cosa sta succedendo a Kim Kardashian che, dopo aver indossato “a forza”, l’abito di Marilyn Monroe, si è sottoposta ulteriormente ad un dimagrimento “forzato”.

Lei continua a ripetere che “mangia di tutto”, ma i suo oltre 300 milioni di follower, stanno notando l’enorme cambiamento nel suo fisico. che se prima “esplodeva” sotto i mini costumi, ora la vede dimagrita forse pericolosamente.

Per questo motivo, ha deciso di raccontare il segreto di questa sua nuova forma fisica, che ha un nome abbastanza inquietante. Si chiama Morpheous ed è un laser.

Kim Kardashian, il trattamento estetico che l’ha resa “un’acciuga”.

L’ex signora West ha mostrato ai fan i risultati di un test effettuato per vedere concretamente gli effetti del trattamento Morpheous. Ha rivelato di essere entrata nella “categoria degli atleti” riducendo la percentuale di grasso corporeo dal 25% di maggio 2021 fino al 18,8% del test di agosto. La showgirl può dirsi finalmente soddisfatta, anche se questa volta forse non tutte le sue ammiratrici l’avranno invidiata. Anzi in molti l’hanno proprio criticata. Poco prima di mostrare i risultati ottenuti con questo trattamento, Kim aveva raccontato di voler fare molto di più per rendere ancora più perfetto e scolpito il suo addome, riducendo al minimo la pancia. Si era rivolta al dottor Ghavami, il suo medico preferito, il quale l’ha poi convinta ad iniziare il doloroso trattamento. Così aveva commentato su Instagram la sua scelta: “Questo è un punto di svolta. Ho fatto il laser Morpheous e penso che questo sia il mio laser preferito. È doloroso ma ne vale la pena“. Si tratta di radiofrequenza modulare, utile a rassodare la pelle di viso, collo, braccia e tutte le altre parti del corpo che tendono a cedere con l’avanzare dell’età.

La perfezione “forzata”

Un concetto di perfezione il suo, che non è piaciuto al web e che può risultare molto pericoloso, soprattutto per le giovani follower che la prendono ad esempio. Inoltre proprio lei  e la creatrice di una famosissima marca di abbigliamento intimo che inneggia alle diversità e all’accettazione.

Sul sito vengono mostrate modelle con ogni forma fisica e sicuramente non perfette come invece vuole. a quanto pare. apparire lei a qualunque costo, anche quello di soffrire.