Mutui: la grande industria globale del mutuo si ferma e le famiglie italiane tremano

Quella dei mutui è una grande industria globale ma purtroppo l’aumento dei tassi voluto dalle banche centrali di tutto il mondo la sta mettendo in forte difficoltà e anche le famiglie italiane sentono l’impatto di questa stangata.

Vediamo cosa sta succedendo. Le banche centrali di tutto il mondo sono state costrette ad un vigoroso aumento dei tassi. Erano anni che i tassi delle banche centrali erano a zero e questo rendeva i mutui particolarmente convenienti.

Pixabay

Bisogna tenere presente che quella dei mutui è una grandissima industria mondiale. Ad arricchirsi con i mutui sono le banche e le società che erogano mutui.

Un’industria globale che oggi si sta fermando

Infatti queste società riescono a fare lauti guadagni attraverso questo commercio. Ma è anche il mondo dell’immobiliare ad arricchirsi grazie ai mutui.

Pixabay

Tuttavia se le banche centrali di tutto il mondo aumentano i tassi, i mutui diventano sconvenienti e dagli Stati Uniti arrivano segnali di forte rallentamento del mercato dei mutui. Il mercato dei mutui negli Stati Uniti è veramente grande e ricchissimo. Tuttavia adesso questo mercato sta rallentando perché i tassi sono fortemente sconvenienti: se il rallentamento degli Stati Uniti dovesse contagiare anche l’Italia le conseguenze per il mondo dell’immobiliare per le famiglie sarebbero pesanti. Già oggi le famiglie italiane vedono i loro mutui diventare più convenienti e tante sono in difficoltà.

Tassi in aumento

Tuttavia se la politica di aumento dei tassi dovesse continuare e se i mutui continuassero a crescere tanto per le famiglie e per il mondo dei mutui comincerebbero delle notevoli difficoltà. Il problema dei mutui va a sommarsi a quello più generale dell’inflazione. Infatti l’inflazione rende la vita difficile alle famiglie e costringe la Banca Centrale ad aumentare i tassi. Proprio questo aumento dei tassi rende i mutui ancora più sconvenienti. Purtroppo è un meccanismo molto duro che rischia di penalizzare proprio le famiglie. Oggi i mutui sono diventati più sconvenienti ma entro certi limiti. Tuttavia il timore di molti è che la rata possa continuare a salire nei prossimi mesi e che tutto il mercato dei mutui subisca un severo colpo.

Cosa rischiano le famiglie

La priorità delle banche centrali ora è quella di aumentare i tassi. Dunque per i mutui la rata dovrebbe diventare sempre più cara. Tuttavia l’arrivo della recessione potrebbe bloccare l’aumento dei tassi ed evitare ulteriori rincari.