Gasperini non ci sta: ecco la verità sul faccia a faccia con Percassi

 [COMPLETATO] Gasperini non ci sta ed esce allo scoperto. A seguire il suo annuncio su Percassi e non solo, alla vigilia dell’esordio di Serie A.

Ci siamo, finalmente siamo prossimi all’inizio del campionato. Dopo un trimestre giustamente contraddistinto dal rincorrersi di tante voci e indiscrezioni di mercato e possibili addii  o interventi in entrata, i media sono pronti a concentrarsi nuovamente sulle questioni di campo, al netto del proseguimento della campagna acquisti per altre due settimane.

Atalanta
Giampiero Gasperini Credit AnsaFoto

Tante le squadre necessitanti ancora delle ultime migliorie al fine di rinforzarsi ulteriormente e affrontare la stagione con ancora più consapevolezza. Basti pensare alle parole di Mourinho, sottintendenti l’anelito al voler abbracciare anche altri calciatori dopo i nobili arrivi di questi mesi. Ma non si dimentichi anche la fase molto attiva in casa Juventus o all’urgenza del Napoli di accelerare i tempi dopo settimane non poco complicate all’ombra del Vesuvio.

Discorso particolare merita anche l’Atalanta, conscia di dover crescere dopo una stagione pressoché deludente, alla quale bisognerà ovviare con grande celerità al fine di evitare la creazione di un circolo vizioso dopo un percorso limpido quanto importante in questi ultimi anni. Gli interventi della famiglia Percassi sono stati importanti quanto oculati ma i diversi imprevisti verificatisi lasciano presagire la necessità di distinguere per altre novità.

Gasperini non ci sta ed esce allo scoperto: le sue parole su Percassi

A partire dall’infortunio di Ederson, passando per la doppia positività del difensore Palomino all’antidoping e che di fatto priverà i nerazzurri di una valevole quanto storica pedina del reparto arretrato. Questi e tanti atri aspetti sono stati affrontati e disambiguati da Giampiero Gasperini nella conferenza stampa di inizio stagione, a ridosso della delicata sfida di Genoa contro la Sampdoria di Giampaolo. In particolar modo, hanno colpito le dichiarazioni del tecnico sul mercato e sul rapporto con Percassi.

Atalanta
Giampiero Gasperini Credit AnsaFoto

Di seguito l’estratto maggiormente significativo. “Siamo ancora in una fase troppo preliminare per fare un bilancio, bisogna aspettare la fine del mercato, stiamo entrando nella fase più movimentata, Ci si aspettava qualcosa di diverso ma se non è stato potuto fare magari sarà in questi 15 giorni, la fiducia c’è, poi se si vuole da ogni situazione ricamarci sopra purtroppo fa parte del gioco. Le voci arrivano tutti i giorni, bisogna essere pronti, tutti tendono a muoversi nelle ultime due settimane, è ancora importante il disegno che uno si prefigge, gli input stabiliti”.