Mika, Il dramma che vive ogni giorno | Un dolore che non va mai via

Il suo aspetto e le sue canzoni sono piene di allegria, ma Mika vive ormai da tempo un dramma di cui non riesce a liberarsi. Lo ha raccontato per la prima volta in una lunga intervista.

 Mika ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Sette. Ed in questa occasione ha raccontato molto della sua vita costellata da grandi gioie, ma anche da veri e propri drammi. 

Il cantante di origini libanesi ha anche parlato di un fatto molto doloroso della sua vita, la mancanza che ha di sua madre, venuta a mancare per via di un tumore al cervello.

Un lutto che non è riuscito a superare del tutto, e che ha raccontato per la prima volta in una lunga intervista, rivelando che senza il suo amore è stato costretto a reinventare la sua vita.

Mika, Il dramma che vive ogni giorno. Le parole commoventi

“Ho dovuto inventarla. Non vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo, ma vivere ogni giorno come se fossi morto…Visto da quella prospettiva è tutto meraviglia…”. Sempre in questa lunga intervista rilasciata al magazine Sette, ha anche parlato di un altro dramma che lo ha profondamente cambiato, e che riguardava un altro affetto molto caro nella sua vita, quello per suo padre. Sembra incredibile, ma  è stato sequestrato per 7 lunghi mesi. Svolgendo un lavoro ad alto rischio, si trovava a lavorare in una banca in Kuwait: “Peccato che quella notte Saddam Hussein ha invaso quel Paese e mio padre è stato sequestrato…”. Una volta tornato a casa sia lui che i suoi fratelli hanno faticato davvero a riconoscerlo: “E’ tornato magrissimo, la barba lunga, taciturno. Per noi figli è stato come trovarsi davanti a uno sconosciuto, ne eravamo quasi intimiditi…”. Da quel momento nessuno di loro lo ha più chiamato papà.

Tanti successi ma anche drammi

Grande viaggiatore, nella sua vita Mika ha vissuto in molte città diverse, tra cui anche Parigi e Londra. E proprio nella città inglese ha avuto momenti complicati a scuola, visto che né gli alunni né i professori lo hanno mai accettato:

“C’è stata una professoressa che di me ha scritto: “Pigro, idiota, scemo, inconsapevole, stravagante…” A questo il cantante ha reagito chiudendosi in sé stesso e alla fine è stato cacciato. In sua difesa si è però sempre schierata l’amata mamma.