Hai problemi di tracking e-mail su Gmail? Con questo rimedio dirai addio agli spioni molesti

Dedicato a tutti coloro che credono ancora alla privacy e si battono per la difesa del proprio mondo tech, cercando rimedi per non fare altrimenti gli altri nella propria vita smart. Occhi puntati sul tracking e-mail su Gmail, la casella di posta di Google, di gran lunga la più utilizzata dagli internauti.

Gmail - MeteoWeek.com 20220922
Gmail – MeteoWeek.com

Il monitoraggio dell’e-mail è una tattica che invade la privacy per gli inserzionisti e gli esperti di marketing, con il fine subdolo di monitorare le tua attività di posta elettronica quando utilizzi servizi come Gmail.

Sebbene la maggior parte dei provider di posta elettronica disponga di meccanismi per proteggerti dal tracciamento della posta elettronica, non sono abilitati per impostazione predefinita e non sono semplici neanche da comprendere per gli utenti che non masticano della materia. Ecco un modo semplice per interrompere il monitoraggio delle email in Gmail.

Disabilitare il monitoraggio sui Mac

MacBook - MeteoWeek.com 20220922
MacBook – MeteoWeek.com

Il monitoraggio delle e-mail è una tecnica di lead generation utilizzata dai marketer per analizzare il tuo comportamento e, quindi, mostrarti annunci mirati. Un vero e proprio bombardamento.

Quando un’e-mail ha pixel di tracciamento nascosti incorporati in immagini o collegamenti, il mittente saprà quando apri l’e-mail, il numero di volte in cui visualizzi l’e-mail e riceve persino notifiche quando controlli l’e-mail.

Per interrompere questa pratica sempre più utilizzata, puoi interrompere il monitoraggio delle e-mail utilizzando proprio il sito di Gmail. Come?
Per prima cosa bisogna aprire la casella di posta di Google e fare clic sull’icona a forma di ingranaggio, Impostazioni, situata nell’angolo in alto a destra dello schermo. Quando viene visualizzato il pannello “Impostazioni rapide”, fai clic su “Visualizza tutte le impostazioni” per aprire la pagina delle impostazioni di Gmail.

Nella scheda “Generale”, scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Immagini” e seleziona il pulsante di opzione “Chiedi prima di visualizzare immagini esterne”. Il quarto passaggio è quello di scorrere verso il basso e cliccare su “Salva modifiche” per confermare le modifiche.

Nota bene, in futuro Gmail non visualizzerà automaticamente le immagini, salvandoti dai pixel di tracciamento predatori nelle e-mail di marketing nel processo. Questo per i PC “normali”, e per i Mac?
Per disabilitare il monitoraggio e-mail nell’app Apple Mail su Mac, il percorso parte da “Apri Apple Mail” quindi vai in “Posta -> Preferenze” (su macOS 12 Monterey o versioni precedenti) per gestire le impostazioni di Apple Mail. Dovrai accedere a “Posta -> Impostazioni” su macOS 13 Ventura e versioni successive.

Quindi passa alla scheda “Privacy”, tramite barra di navigazione in alto, e deseleziona l’opzione “Proteggi attività della posta”. E’ necessario abilitare l’opzione “Blocca tutti i contenuti remoti“. Così hai protetto il tuo account Gmail dal monitoraggio della posta elettronica su Apple Mail.

FONTE