Inzaghi pronto a prendere una decisione importante: cambio epocale in vista

Inzaghi studia possibili soluzioni per risollevare la sua Inter. L’allenatore valuta un cambio epocale che potrebbe stravolgere gli equilibri.

Cambi in vista per i nerazzurri. Dato il momento molto delicato, Inzaghi valuta una rivoluzione per dare un segnale forte.

Inzaghi - Inter
Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter (credit: ANSA) 22092022 meteoweek.com

L’Inter sta vivendo un avvio di stagione molto complicato. La squadra di Inzaghi ha già perso tre partite contro Lazio, Milan ed Udinese, mentre nella passata annata ne ha subito solo quattro sconfitte. L’obiettivo è ancora quello di vincere lo scudetto, ma servirà un cambio di rotta molto forte dopo la pausa per le Nazionali e per evitare di perdere di vista la vetta della classifica.
La critica si è accanita pesantemente sull’allenatore interista a causa di alcune scelte discutibili prese durante la sfida con i friulani. Nello specifico, il doppio cambio dopo 30′ ha fatto discutere per diversi giorni anche a causa della reazione molto rabbiosa di Bastoni in panchina.
Ora la dirigenza si aspetta una ripresa immediata e lo stesso Inzaghi sta valutando l’ipotesi di apportare cambiamenti importanti alla squadra.

Inzaghi studia la nuova Inter: cambio rivoluzionario in vista

La sconfitta con l’Udinese ha lasciato ferite profonde e ha messo in mostra una squadra nervosa e confusa. Inzaghi e alcuni giocatori sono finiti sul banco degli imputati, ma la dirigenza non ha intenzione di effettuare ribaltoni improvvisi: fiducia rinnovata nell’allenatore, ma ci si aspetta un cambio di rotta a partire dal big match con la Roma.

Con i giallorossi potrebbero vedersi alcuni cambiamenti nella formazione titolare: Asllani dovrebbe prendere il posto dello squalificato Brozovic, Gosens potrebbe avere la chance di partire dal 1′, Acerbi al momento dà più sicurezze di De Vrij e Lukaku sembra pronto a tornare titolare dopo l’infortunio. Al momento è in bilico Calhanoglu: il turco sta lavorando per esserci da subito, in caso contrario toccherà all’ex Mkhitaryan.

Tuttavia, potrebbe esserci un’ulteriore rivoluzione. In questo avvio di stagione si è optato per l’alternanza fra i pali: Handanovic ha giocato in Serie A, Onana in Champions League. Presto, però, Inzaghi potrebbe prendere una decisione definitiva.

Handanovic - Onana
Samir Handanovic e André Onana, portieri dell’Inter (credit: ANSA) 22092022 meteoweek.com

Contro la Roma sarà lo sloveno a difendere i pali, mentre l’ex Ajax scenderà in campo contro il Barcellona (squadra in cui è cresciuto). Dopo la partita con gli spagnoli, però, l’alternanza potrebbe giungere ad una conclusione. Inzaghi, dunque, potrebbe prendere una scelta definitiva.

Handanovic è capitano e leader dello spogliatoio, mentre Onana rappresenta il futuro dell’Inter. La tifoseria è divisa sull’argomento, anche se sono in tanti a chiedere a gran voce la titolarità del camerunense. Se la scelta ricadesse sul secondo, si tratterebbe di un cambiamento epocale dopo 10 anni di titolarità dell’ex Udinese.