Inter, il grave imprevisto complica i piani del club: decisione drastica

L’Inter deve fare i conti con un imprevisto totalmente inaspettato. Il club è pronto a prendere una decisione drastica per risolvere la situazione.

I nerazzurri sono nel mezzo di un periodo molto delicato. La dirigenza deve far fronte ad un problema inaspettato che porterà ad una scelta inedita.

Lautaro Martinez - Inter
Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter (credit: ANSA) 29092022 meteoweek.com

L’Inter sta attraversando un momento molto delicato in campo, ma anche fuori. La squadra di Simone Inzaghi, infatti, ha già rimediato tre sconfitte in campionato dopo sole sette giornate complicando così la corsa allo scudetto che, comunque, rimane ancora molto lunga. Il prossimo impegno contro la Roma potrebbe essere già cruciale e i nerazzurri ci arriveranno con qualche emergenza: Lukaku non ha ancora recuperato, Brozovic è squalificato e ha rimediato un infortunio in Nazionale mentre Calhanoglu non è ancora al 100% della condizione fisica.
Inoltre, le voci di una possibile cessione societaria si fanno sempre più insistenti e la tifoseria sta contestando la famiglia Zhang per la recente gestione del club. Infine, un ulteriore imprevisto sta causando qualche problema di troppo.

Inter, altro problema in vista: soluzione drastica per risolvere la situazione

I nerazzurri si preparano per l’importantissima partita contro la Roma. Il match con i giallorossi potrebbe già rappresentare un dentro o fuori per la squadra di Simone Inzaghi: vincere sarebbe un segnale importante, mentre un risultato negativo sarebbe difficile da digerire.
La dirigenza ha comunque ribadito la fiducia all’allenatore, anche se ci si aspetta un’inversione di tendenza in tempi brevi.

Nel frattempo le voci fuori dal campo si fanno sempre più rumorose. La cessione del club sembra ormai inevitabile: la famiglia Zhang ha già dato mandato a due banche di cercare possibili acquirenti partendo da una richiesta di base di circa €1.2 miliardi. La tifoseria, nei giorni scorsi, ha esposto diversi striscioni per la città con la scritta “Zhang vattene!”. La tensione sale, ma servirà del tempo prima che possa verificarsi un passaggio di consegne.

Nel frattempo, la società sta affrontando un ulteriore problema riguardante lo sponsor di maglia. Come noto, l’Inter è passata da Pirelli a Socios durante la passata annata per poi optare per Digitalbits, con cui ha firmato un accorso da circa €80 milioni complessivi. Tuttavia, la società di criptovalute è in ritardo con i pagamenti a causa della crisi che sta affrontando.

Inter
Nicolò Barella e Marcelo Brozovic, centrocampisti dell’Inter (credit: ANSA) 29092022 meteoweek.com

I nerazzurri hanno già rimosso lo sponsor dalle maglie della squadra femminile e delle giovanili, ma anche dai banner pubblicitari. La rottura è nell’aria da diverso tempo e presto sarà definitiva: l’Inter è pronta a sancire la fine della sponsorizzazione e toglierà il logo di Digitalbits dalle maglie da gioco della prima squadra.

Si tratta di una decisione drastica che dovrebbe essere ufficiale entro la fine di ottobre. Ad ora, però, non è chiaro cosa accadrà alle maglie a livello estetico. L’impressione è che potrebbero rimanere senza sponsor fino al termine della stagione. Difficilmente, infatti, sarà facile trovare uno sponsor a stagione in corso: la ricerca si focalizzerà su un partner per la prossima annata.