Charlène di Monaco ai ferri corti con la nipote Charlotte: cosa sta succedendo

La principessa di Monaco è intenzionata a ristabilire l’ordine a Palazzo: le ultime novità dopo il suo ritorno.

Charlène di Monaco
Photo credits: Pascal Le Segretain – Getty Images

Dopo un lungo periodo lontano dai riflettori, Charlène di Monaco è riapparsa in pubblico al fianco del Principe Alberto in occasione dei funerali di Elisabetta II celebrati lo scorso 19 settembre presso l’Abbazia di Westminster. Un’occasione che le ha permesso di riaffermare la sua posizione dopo la lunga serie di gossip che si è vista piovere addosso da un anno a questa parte. 

Ricordiamo, infatti, che la principessa è stata costretta a restare in Sudafrica a causa di una brutta infezione otorinolaringoiatrica. Lì si è dovuta sottoporre a una serie di operazioni e solamente a novembre i medici hanno acconsentito al suo rientro in patria.

Tuttavia, Charlène non è rientrata immediatamente a Palazzo. La sua destinazione, una volta lasciato il Sudafrica, è stata la prestigiosa clinica “Kusnacht Practice”, un centro specializzato nella cura delle dipendenze, che sorge sulle rive del lago di Zurigo. Soltanto a marzo alla principessa è stato permesso di fare ritorno a casa per proseguire la sua convalescenza accanto al marito e ai figli.

Charlène pronta a riaffermare il suo ruolo a Palazzo

Charlène
Photo credits: Pascal Le Segretain – Getty Images

Figli, Jacques e Gabriella, che durante il periodo di assenza della madre sono stati affidati alle cure delle zie. In particolare, è stata Carolina di Monaco a prendere i piccoli sotto la sua custodia nel corso della convalescenza di Charlène e a indirizzare Jacques sulla via del perfetto regnante, istruendolo a dovere. Al ritorno della principessa, tuttavia, le cose sono notevolmente cambiate. La Wittstock, infatti, non vuole che nessuno interferisca più nella crescita dei figli e ha estromesso completamente Carolina di Monaco dalla gestione dei gemellini.

Cala il gelo tra Charlène di Monaco e la nipote Charlotte: cosa sta succedendo

La decisione di Charlène è ricaduta anche sulla nipote Charlotte, nonostante tra le due ci sia sempre stato un buon rapporto: a tutti sono sembrate in più occasioni quasi due sorelle che zia e nipote. Una realtà che sembra ormai un ricordo lontano. La Wittstock, infatti, ha ridotto le visite e gli incontri tra Charlotte e i gemellini, nonostante tra loro ci fosse un legame piuttosto stretto. Una scelta che non lascia spazio a dubbi circa la tensione che deve respirarsi in questi giorni a Palazzo. Del resto, solo poco tempo fa zia e nipote si sono ritrovate faccia a faccia durante la sfilata di Chanel in occasione della fashion week di Parigi e non si sono scambiate nemmeno uno sguardo. Cosa dovremo aspettarci nei prossimi mesi?