Re Carlo e Kate Middleton, rapporti tesissimi: “Come avvenne per Diana, lui..”

Dopo 70 anni di attesa, Carlo indossa la corona e stringe la mano alle donne della sua vita.

Re Carlo e Kate Middleton
Fonte: Instagram

L’8 settembre scorso, nella tenuta scozzese di Balmoral, la regina più longeva della storia britannica ha esalato l’ultimo respiro dopo un regno durato ben 70 anni. Un evento che ha sconvolto non poco la royal family, costretta a dare ufficialmente il via alla nota operazione London Bridge. 

Come da protocollo, la celebrazione del funerale di Stato si è svolta non prima di dieci giorni dal decesso, lunedì 19 settembre, presso l’Abbazia di Westminster. Un vero e proprio evento che ha catalizzato l’attenzione internazionale sulla royal family e soprattutto su quello che è a tutti gli effetti il nuovo re: Carlo III.

Diventato primo in linea di successione al trono il 6 febbraio 1952, giorno della scomparsa di re Giorgio VI, il primogenito di Elisabetta e Filippo è senza ombra di dubbio colui che ha aspettato più a lungo prima di poter indossare la corona.

Mai più l’eterno secondo della royal family

Re Carlo
Fonte: Instagram

Un primato che racconta bene quella posizione di eterno secondo che Carlo d’Inghilterra si è spesso trovato ad occupare rispetto alle donne che hanno fatto parte della sua vita. A partire da Diana, come spiega Katie Nicholl, corrispondente reale per Vanity Fair e autrice del libro “The New Royals: Queen Elizabeth’s Legacy and the Future of the Crown”. Amatissima in tutto il mondo, era esclusivamente lei che le folle attendevano ogni volta con impazienza e salutavano con grande entusiasmo: «la sua stella ha immediatamente eclissato quella del marito», afferma la giornalista, «causando fratture precoci nella loro relazione. Carlo, che era diligente, sensibile e consapevole del suo status, lo trovava difficile da capire. Non riusciva a vedere che nella nuova era dei media, essere un principe di nascita reale e futuro re era una valuta minore della bellezza e del potentissimo carattere di sua moglie».

Re Carlo e il difficile rapporto con Kate Middleton

Una realtà con cui Carlo ha dovuto scontrarsi anche dopo la tragica morte della moglie e che si è chiaramente ripresentata quando il principe William ha presentato Kate Middleton al mondo come sua fidanzata e futura moglie. Ancora una volta, il principe si è ritrovato messo all’angolo da una donna, e per le ragioni più disparate: «Carlo a volte era irritato dal fatto che gli abiti di Kate ricevessero più attenzione da parte dei media rispetto ai suoi buoni lavori. Era anche ferito dal non vedere i suoi nipoti tanto quanto gli sarebbe piaciuto». Con il passare del tempo, comunque, l’ormai re sembra aver imparato a dialogare con la controparte femminile e oggi vede in Kate una grande alleata da tenere stretta al suo fianco nel futuro che lo attende come sovrano del Regno Unito.