Re Carlo, altra frecciata a Harry e Meghan: situazione critica

La decisione di Carlo III potrebbe cambiare per sempre il destino di Archie e Lilibet.

Re Carlo, Harry e Meghan
Fonte: Instagram

L’8 settembre scorso, nella tenuta scozzese di Balmoral, la regina più longeva della storia britannica ha esalato l’ultimo respiro dopo un regno durato ben 70 anni. Un evento che ha sconvolto non poco la royal family, costretta a dare ufficialmente il via alla nota operazione London Bridge. 

Come da protocollo, la celebrazione del funerale di Stato si è svolta non prima di dieci giorni dal decesso, lunedì 19 settembre, presso l’Abbazia di Westminster. Lì il popolo inglese ha dato l’estremo saluto a Elisabetta II per accogliere sul trono il nuovo re: Carlo III. Un evento che ha dato una scossa significativa agli equilibri della royal family, adesso più delicati che mai.

Soprattutto per la coppia che in questi anni ha dato non poco di cui parlare alla stampa: quella dei Sussex. La proclamazione del nuovo sovrano del Regno Unito ha messo Harry e Meghan in stato di allerta, in particolare per ciò che concerne il trattamento che verrà riservato ai figli Archie e Lilibet.

Il destino di Archie e Lilibet

Harry e Meghan
Fonte: Instagram

Secondo il provvedimento emanato da re Giorgio V nel lontano 1917, «I figli di tutti i Sovrani del Regno, i figli dei figli maschi, e il primo nipote nato dal primogenito del principe di Galles avranno e manterranno per tutta la vita il trattamento di Altezza Reale insieme al titolo di principe o principessa davanti al nome di battesimo e agli altri titoli d’onore». Ciò significa che con l’ascesa al trono di Carlo III, anche Archie e Lilibet, rispettivamente sesto e settima nella linea di successione, dovrebbero essere principi. La concessione, tuttavia, non è automatica e a renderla effettiva deve essere proprio il nuovo re. Quest’ultimo sta dimostrando una certa incertezza su questo punto, tanto che sul sito della royal family i titoli dei bambini non sono stati ancora cambiati e continuano ad essere indicati come «Master Archie Mountbatten-Windsor e Miss Lilibet Mountbatten-Windsor».

Harry e Meghan pronti a sganciare altre due bombe sulla royal family

Come spiega Katie Nicholl, corrispondente reale per Vanity Fair e autrice del libro “The New Royals: Queen Elizabeth’s Legacy and the Future of the Crown”, Carlo III concederà i titoli ai nipotini solo a una condizione: Harry e Meghan «dovranno impegnarsi a essere rispettosi verso la Corona britannica». Una richiesta da cui traspare ancora un certo risentimento dopo l’intervista al vetriolo rilasciata a Oprah Winfrey e che mostra non pochi segni di turbamento circa la prossima uscita di altre due “bombe”: il documentario Netflix sulla vita dei duchi dopo la Megxit e il libro in cui Harry stesso racconterà la sua vita nella royal family. Insomma, il destino dei Sussex e dei loro figli sembra tutto dipendere dai nuovi progetti in cantiere che potranno ricucire lo strappo con la famiglia reale oppure segnare la rottura definitiva.