Juventus, il ritorno di Conte questa volta è realtà, ecco gli scenari

La Juventus si sta guardando intorno in cerca di un degno sostituto di Massimiliano Allegri. E torna la seria candidatura di Conte, pronto a riprendersi la squadra.

La Juventus sta vivendo una stagione a dir poco disastrosa, sicuramente una delle peggiori dell’ultimo decennio bianconero.

Antonio Conte, allenatore del Tottenham - credits: Ansa Foto. 28102022 MeteoWeek.com
Antonio Conte, allenatore del Tottenham – credits: Ansa Foto. 28102022 MeteoWeek.com

L’ultimo traguardo negativo è stato raggiunto nella serata di martedì, quando i bianconeri sono stati eliminati dalla Champions League al termine della quinta giornata. È la prima volta nella storia che la Juventus viene eliminata alla quinta giornata, e la prima volta dall’edizione 2013/14 che non accede agli ottavi di finale, quando venne eliminata nel girone con Real Madrid, Galatasaray e Copenaghen e in panchina sedeva Antonio Conte.

Ora i piemontesi cercheranno di puntare sull’Europa League, e sul recupero in campionato, in cui occupano l’ottavo posto in campionato, a dieci punti di distanza dal Napoli capolista e cinque dall’Atalanta quarta.

I tifosi tutti chiedono la testa dell’allenatore Massimiliano Allegri, che negli ultimi due anni di Juventus non è riuscito a dare una vera identità alla squadra, continuando a collezionare risultati negativi  ed eliminazioni cocenti.

La storia si ripete al contrario

Nella sua prima esperienza bianconera Allegri era succeduto ad Antonio Conte, riuscendo a continuare l’opera del predecessore e a completarla quasi, arrivando a giocare (perdendo) due finali di Champions League.

Antonio Conte, allenatore del Tottenham - credits: Ansa Foto. 28102022 MeteoWeek.com
Antonio Conte, allenatore del Tottenham – credits: Ansa Foto. 28102022 MeteoWeek.com

Ora la storia può ripetersi al contrario, con Antonio Conte che sarebbe pronto a tornare alla Juventus prendendo il posto di Massimiliano Allegri, cercando di risollevare le sorti di una squadra che sembra veramente allo sbando.

Nonostante le smentite a più riprese dell’allenatore leccese, il ritorno in bianconero non sembra un’ipotesi remota. D’altronde Conte non ha ancora rinnovato il suo contratto in scadenza il prossimo 30 giugno con il Tottenham.  Una situazione molto favorevole, che permetterebbe alla Juventus di prenderlo a parametro zero al termine dell’attuale stagione.

Sembra infatti che Paratici, DS degli Spurs, stia insistendo per fargli firmare il rinnovo di contratto, ma che stia trovando una certa resistenza nel suo allenatore, e gli addetti ai lavori giurano che la “colpa” sia proprio del suo ex club. Un ritorno che sarebbe sicuramente gradito a tutti i tifosi bianconeri, che con l’arrivo di Conte dopo quasi 10 anni di assenza sperano anche nel riscatto europeo, dopo anni di figuracce ed eliminazioni precoci.