Maltempo, allerta gialla in Campania: possibili grandinate, raffiche e temporali intensi

Maltempo, allerta gialla in Campania: possibili grandinate, raffiche e temporali intensi. La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso a partire dalla mezzanotte. 

Una nuova ondata di maltempo in queste ore si sta abbattendo sull’Italia, soprattutto in alcune regioni. Se la giornata di ieri ha dato inizio a una settimana decisamente autunnale, la giornata di oggi è stata caratterizzata da una serie di perturbazioni che hanno portato piogge battenti in particolar modo sulle aree del Nord, scese anche fino al Centro-Sud.

Maltempo, allerta gialla in Campania possibili grandinate, raffiche e temporali intensi - meteoweek.com
Maltempo, allerta gialla in Campania possibili grandinate, raffiche e temporali intensi – meteoweek.com

Con un sensibile calo delle temperature e la neve che ha finalmente raggiunto le Alpi, Il Meteo.it spiega che bisogna prepararsi a “una lunga fase di maltempo come non si vedeva ormai da tanto tempo, con l’elevato rischio che possano verificarsi dei nubifragi”. Nel frattempo, proprio a causa di questa scia instabilità e perturbazioni, la Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23:59 di domani, mercoledì 16 novembre.

Raffiche e temporali intensi, massima attenzione in Campania

La Protezione civile ha diramato un’allerta meteo di colore giallo su buona parte del territorio campano. Le zone interasse dal rapporto sono Piana Campana, Napoli, Isole, area vesuviana, Alto Volturno e Matese, Costiera Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento e Basso Cilento.

Tale avviso è stato diramato a causa dalla possibilità di intensi nubifragi, che potrebbero colpire principalmente le zone 1, 2, 3, 5, 6 e 8. Secondo quanto stimato anche dai bollettini meteo, i temporali potranno essere intensi e repentini, caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione. Inoltre, i fenomeni di carattere temporalesco potranno essere accompagnati anche da fulmini o grandine, oltre che da forti raffiche di vento.

Alla luce di quanto riportano le previsioni meteorologiche, vi è anche la possibilità di rischio idrogeologico: i temporali potrebbero infatti provocare possibili allagamenti, caduta massi o fenomeni franosi in territori fragili, oltre che l’innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua. E ancora, si stima un pericoloso scorrimento delle acque nelle sedi stradali, con la possibilità di trasporto di materiale.

La Protezione civile della Campania raccomanda a tutti i cittadini di prestare particolarmente attenzione, soprattutto per la possibilità di caduta rami e alberi, oltre che di attenzionare possibili danni alle coperture. Inoltre, raccomanda a tutte le autorità competenti “di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare gli effetti dei fenomeni previsti anche in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile”.