Trans brasiliana minaccia proprietario di un bar con un coltello

Arrestata dalla polizia dopo avere creato il caos in un locale di Roma. Alla base della questione di sarebbe un debito di droga. 

Una trans di origine brasiliana di 50 anni ha creato scompiglio ieri pomeriggio in un bar di Roma, in via Casale Biella nel quartiere Flaminio. Ha lanciato le sedie del locale addosso ai lavoratori del locale, dopo avere tentato di rapinare il proprietario minacciandolo con un coltello.

Uno dei presenti ha riportato qualche lieve ferita mentre la trans è stata arrestata dopo l’intervento della polizia, allertata da uno degli avventori. La questione non sarebbe relativa solo a una semplice estorsione, ma avrebbe alla base una lite per debiti pregressi dovuta a stupefacenti.