Bologna, spunta un nuovo concorrente per la corsia mancina

Il ribaltone di inizio settembre in casa Bologna, con Thiago Motta che ha preso il posto di Mihajlovic alla guida dei felsinei, sta dando i frutti sperati con i rossoblu che hanno chiuso la prima parte di stagione in crescita.

Nelle ultime cinque uscite, infatti, sono arrivate ben quattro vittorie per gli uomini di Thiago Motta.

Thiago Motta Bologna
Thiago Motta, allenatore del Bologna [credit: ANSA] – MeteoWeek
Adesso che la prima parte di stagione è passata alla cronaca, i dirigenti del Bologna iniziano a studiare le prime mosse di mercato.

Il Bologna di Thiago Motta ingrana: la dirigenza ha avuto ragione

Il cambio di guida tecnica avallato dopo sole cinque giornate aveva attirato molte critiche sull’operato della dirigenza del Bologna. Al suo insediamento in rossoblu al posto di Mihajlovic il tecnico. Thiago Motta aveva trovato subito delle difficoltà. Nelle prime quattro uscite, infatti, i felsinei avevano raccolto un solo punto nel pareggio contro la Sampdoria fanalino di coda, perdendo al Dall’Ara contro l’Empoli. Nelle partite successive, però, l’ex tecnico dello Spezia ha dato una svolta alla sua squadra. Per il Bologna sono arrivate ben quattro vittorie nelle ultime cinque perdendo solo contro l’Inter, anche se in maniera roboante. Se si esclude il match contro i nerazzurri, si può affermare che Thiago Motta sembra esser riuscito a registrare una difesa in passato apparsa troppo fragile e aver rivitalizzato giocatori come Orsolini e Barrow ormai ai ferri corti con Mihajlovic e valorizzato nuovi acquisti come Ferguson, Posch e Lucumí.

Squadra in crescita, ma la dirigenza guarda già al mercato: nome nuovo per la corsia

Il progetto avviato con Thiago Motta inizia, dunque, ad andare nella direzione giusta. Adesso il club può approfittare della lunga pausa per assimilare al meglio le direttive del proprio tecnico. Nel frattempo la dirigenza ha iniziato già a guardarsi intorno e sondare i nomi utili per rinforzare l’organico. In particolare modo si sta guardando alla corsia mancina dove Motta al momento può contare su Lykogiannis e Cambiaso, quest’ultimo in prestito dalla Juventus. Secondo la Gazzetta dello Sport, i rossoblu avrebbero messo nel mirino Toni Lato, esterno del Valencia.

Toni Lato Valencia
Toni Lato, esterno del Valencia [credit: ANSA] – MeteoWeek
L’esterno canterano del Valencia a giugno vedrà scadere il suo accordo con i Murcielagos e per questo la società spagnola potrebbe cederlo già dalla prossima finestra di mercato al fronte di un indennizzo non troppo esoso per non rischiare di perderlo a zero a giugno.