Inter, che tegola per Correa! L’argentino si infortuna e salta il mondiale

L’attaccante argentino dell’Inter Joaquin Correa è costretto ad abbandonare il mondiale prima ancora in iniziarlo a causa di un infortunio.

Brutte notizie per l’Argentina e per l’Inter. El Tucu Correa è infatti di nuovo ai box, costretto a rinunciare dunque al mondiale in Qatar che inizierà il prossimo lunedì.

Correa con la maglia dell'Inter - credits: Ansa Foto. 18112022 MeteoWeek.com
Correa con la maglia dell’Inter – credits: Ansa Foto. 18112022 MeteoWeek.com

Ennesimo infortunio dunque per l’ex attaccante della Lazio, che non sta vivendo certo un periodo felicissimo della sua carriera. Tre le partite saltate quest’anno con la maglia dell’Inter a causa di un problema al ginocchio, 16 addirittura quelle in cui è stato ai box lo scorso anno.

Quest’ennesimo stop è forse il più duro della carriera del Tucu, che deve rinunciare a malincuore al mondiale per colpa di una tendinite al ginocchio accusata durante la partita contro gli Emirati Arabi. Lo stesso problema che lo aveva costretto a fermarsi alla fine della partita con il Barcellona di Champions League.

Al suo posto Scaloni ha convocato il classe 2001 Thiago Almada, trequartista dell’Atlanta, preferendolo a Giovanni Simeone del Napoli e ad Alejandro Garnacho del Manchester United. È il secondo infortunio con cui deve fare i conti l’Albiceleste, che ha dovuto rinunciare anche all’attaccante della Fiorentina Nico Gonzalez, al cui posto è stato convocato Angel Correa dell’Atletico Madrid.

Beffa per il mercato

Durante questa stagione Correa ha collezionato 13 partite (di cui solo 3 da titolare) e 3 gol (contro Spezia, Cremonese e Sampdoria), ma soprattutto tante prestazioni poco convincenti, simili a quelle dello scorso anno, quando finì la stagione con 6 gol frutto di 3 doppiette (con Hellas, Udinese e Sampdoria). 

Correa con l'Argentina - credits: Ansa Foto. 18112022 MeteoWeek.com
Correa con l’Argentina – credits: Ansa Foto. 18112022 MeteoWeek.com

E proprio il mondiale poteva rappresentare una vetrina importante per l’Inter, che sembra essere intenzionata a cedere il classe ’94 per fiondarsi sul figlio d’arte Marcus Thuram, in scadenza col Gladbach a giugno e su cui c’è anche il Bayern Monaco.

Correa ha scritto un post su Instagram per esprimere la sua tristezza per quanto accaduto e il suo sostegno alla Seleccion: “A volte la vita mette queste cose sulla tua strada, una tristezza che non si può spiegare a parole. L’importante è rialzarsi sempre. Adesso penso a recuperare e a incoraggiare i miei compagni da fuori. Grazie per i messaggi e forza Argentina sempre”.

Difficilmente avrebbe trovato spazio da titolare nell’attacco dell’Albiceleste, che può far affidamento su giocatori del calibro di Leo Messi, Lautaro Martinez, Angel Di Maria, Paulo Dybala e Julian Alvarez, ma comunque lasciare prematuramente la competizione più sentita a livello mondiale non è stato certamente facile per il Tucu.