Costiera Amalfitana, turista muore investita da un’onda: in salvo suo marito

Con la donna c’era anche il marito, che è finito con lei in mare ma sono riusciti a salvarlo. I due stavano facendo foto alla mareggiata

Una turista straniera ha perso la vita dopo che un’onda l’ha colpita in pieno al fiordo di Furore, sulla Costiera Amalfitana.

Fiordo di Furore-(Fonte Ansa)

La donna, che si trovava in loco con suo marito, stava facendo con lui delle foto mentre era in corso una mareggiata. Il marito è finito in mare con lei, ma a differenza della moglie, sono riusciti a salvarlo.

Turista muore al fiordo di Furore: la vicenda

La turista stava soggiornando a Positano, e stamane ha deciso di recarsi con il marito a  Furore per vedere il famoso fiordo, uno dei posti più belli di tutta la Costiera Amalfitana. Moglie e marito, 45 e 52 anni, quindi, si sono avvicinati al mare, ma evidentemente troppo, per fare delle fotografie della mareggiata che era in corso in quel frangente, quando un’onda anomala ha trascinato via entrambi.

Il marito della donna è riuscito a salvarsi reggendosi a una cima buttata giù da un residente del posto, mentre sua moglie, purtroppo, è morta. Il cadavere della donna è stato ritrovato dalla Guardia Costiera. Il marito della turista è sconvolto da quello che è successo e lo hanno portato in una struttura ospedaliera, a Ravello.

Moglie e marito erano venuti in vacanza in Italia dall’Argentina, e alloggiavano in un hotel di Positano. Questa mattina erano andati a Furore, per fare delle fotografie, con molta probabilità della mareggiata.

Quando sono stati investiti dall’onda anomala che si è abbattuta su di loro, alcuni residenti hanno realizzato quanto stesse occorrendo e hanno lanciato una cima in mezzo al mare, per cercare di aiutare i due coniugi.

L’uomo è riuscito a prendere la corda e così i residenti sono riusciti a metterlo in salvo, mentre la moglie, purtroppo, non ce l’ha fatta, ed è morta. Il corpo, in seguito, è stato trovato e portato via.

Un cittadino di Furore, ha raccontato all’agenzia Dire:«Ero in spiaggia, come ogni mattina, insieme al mio cane. Lì ho incontrato la coppia, i due mi hanno chiesto di scattargli delle foto. Poi ho visto che si allontanavano». Nel frattempo, i due hanno preso il sentiero e si sono fermati in un punto senza protezione laterale, dove onde forti li hanno travolti. Una di queste, li ha fatti finire in mare. L’uomo ha raccontato ancora:«Mi sono recato subito lì, e ho cercato di soccorrerli. Ho preso una corda e l’uomo è riuscito ad afferrarla. È stata dura, dopo parecchi minuti sono riuscito a tirarlo su con molta fatica. Il corpo di sua moglie, purtroppo, era già lontano, trasportato via dalla corrente. Mi sarei tuffato in mare per salvarla, ma non ce l’avrei mai fatta».