Il Torino rischia la beffa: due colpi potrebbero saltare

Momento delicato della stagione per il Torino di Ivan Juric che, complice la penalizzazione della Juventus, torna a pensare ad una qualificazione europea. Nel frattempo la dirigenza starebbe spingendo per due colpi che rischiano di saltare clamorosamente.

Il direttore sportivo Davide Vagnati è all’opera per rinforzare l’organico a disposizione del tecnico croato.

Juric Vagnati Torino
Ivan Juric e Davide Vagnati, tecnico e direttore sportivo del Torino – meteoweek.com

Tentare un assalto alle coppe europee, adesso, diventa possibile per la banda granata, che deve riscattare alcuni passi a vuoto.

Juric vince la sfida con Italiano e il Toro riprende la sua corsa

Fiorentina e Torino si presentavano al Franchi di Firenze appaiate in classifica con 23 punti. La pesante penalizzazione della Juventus, inoltre, ha rilanciato le ambizioni europee di diverse squadre che ora potrebbero puntare al settimo posto, nel caso in cui la Coppa Italia dovesse essere appannaggio delle prime sei.

Nella sfida fra Italiano e Juric partono meglio gli uomini del croato. Al dodicesimo Ricci trova in verticale Seck che scappa in profondità e batte Terracciano. L’assistente, però, rileva il fuorigioco del senegalese e annulla. Al 25′ ancora Toro, questa volta Singo ci prova dalla distanza impegnando l’estremo difensore viola. Alla mezz’ora si vedono anche i gigliati. Biraghi mette in mezzo per Kouamé che anticipa il marcatore ma trova un attentissimo Vanja Milinkovic-Savic a protezione della porta. Due minuti più tardi cambia il punteggio. Vojvoda porta palla fino al limite dell’area e serve Miranchuk, il russo controlla e con il mancino a giro trafigge un incolpevole Terracciano.

Nella ripresa la viola ci prova con Ikoné che, però, non trova la porta. Al 90′ occasionassimo Fiorentina. Ikoné verticalizza male per Kouamé che viene anticipato da Milinkovic-Savic, la palle vagante diventa buona per Jovic che viene provvidenzialmente disturbato da Zima prima della battuta a rete. Il Torino espugna il Franchi e supera in classifica la Fiorentina di Italiano.

Colpi granata a rischio: la situazione

Oltre che sul campo i granata stanno giocando le loro partite anche in sede di mercato. Il ds Vagnati, infatti, sta portando avanti delle trattative per rinforzare la rosa di Juric sia a gennaio che in previsione della prossima stagione. Due degli obiettivi richiesti da Juric, però, potrebbero clamorosamente saltare. Si tratta di Ivan Ilic e Isak Hien, rispettivamente centrocampista e difensore dell’Hellas Verona.

Ilic Verona Torino
Ivan Ilic, centrocampista dell’Hellas Verona – meteoweek.com

I due calciatori piacciono tantissimo a Juric che portandoli a Torino troverebbe due interpreti molto adatti al suo stile di gioco. A far saltare il banco, però, potrebbe essere il centrocampista ex Manchester City. Secondo TuttoMercatoWeb, il Verona avrebbe trovato un accordo con l’Olympique Marsiglia per la cessione di Ilic sulla base di 15 milioni più bonus, per la fumata bianca mancherebbe solo il sì del calciatore. Questo complicherebbe anche la trattative per il difensore, condotta in modo strettamente legato a Ilic da Vagnati. Il Torino attende gli sviluppi e spera di poter presto abbracciare i suoi rinforzi.