Inter ad un bivio: il caso Skriniar preoccupa la dirigenza

La difficile trattativa per il rinnovo di contratto di Milan Skriniar sembra aver avuto una svolta definitiva. Il difensore slovacco sembra più che mai lontano dal prolungamento con i nerazzurri.

Adesso in casa Inter si aprono due possibilità che, in entrambi i casi, potrebbero non lasciare contenti i tifosi.

Inter Skriniar
Milan Skriniar, difensore dell’Inter – meteoweek.com

Lo stallo di questa situazione ha creato diversi rimpianti per i nerazzurri che si sono rassegnati all’idea dell’addio.

Inter e Skriniar ai titoli di coda: restano da capire le tempistiche

Che il matrimonio tra l’Inter e Milan Skriniar sia giunto alla sua fine è ormai cosa nota. Le due parti, infatti, non sono riuscite a trovare un accordo per prolungare il contratto dell’ex Sampdoria in scadenza nel giugno 2023. Nonostante il mancato rinnovo lo slovacco resta pedina importante per Inzaghi e non sta facendo mancare la sua professionalità in partita e nelle sedute d’allenamento. Per i nerazzurri adesso la questione da risolvere non riguarda più un possibile addio ma la tempistica di una separazione che ormai sembra certa. Da questo, infatti, potrebbero dipendere diverse decisioni di mercato del duo Marotta e Ausilio.

Skriniar e Paris Saint Germain promessi sposi: le possibili piste per lo slovacco

Dopo la corte serrata della scorsa estate, con voci che parlano di offerte superiori a 40 milioni prontamente rifiutate dall’Inter, le strade di Milan Skriniar e del Paris Saint Germain sembrano finalmente potersi congiungere. Il tecnico dei francesi, Christophe Galtier, vorrebbe averlo subito al Parc des Princes per puntellare la sua difesa a tre.

Galtier PSG
Christophe Galtier, allenatore del Paris Saint Germain – meteoweek.com

L’Inter, dal canto suo, deve prendere una decisione tra il tenere in rosa l’ex Samp e perderlo a zero in estate o cederlo subito al Paris Saint Germain in cambio di un indennizzo, ma con l’onere di trovare un sostituto all’altezza e in tempi brevi. Secondo La Gazzetta dello Sport, per salutare subito Skriniar i nerazzurri chiedono 20 milioni al PSG, cifra piuttosto alta che i francesi potrebbero non mettere sul piatto considerando la scadenza tra cinque mesi del contratto e l’accordo già raggiunto per giugno con il difensore. Le volontà dell’Inter, però, sono molto chiare e per separarsi subito da uno dei suoi leader non vorrebbe indietreggiare da questa cifra. La palla adesso passa all’entourage del calciatore che, per arrivare in tempi brevi ad una fumata bianca, dovrà fare da mediatore tra le due parti. L’Inter apre alla cessione e la richiesta di rinforzi da parte di Galtier potrebbe venire in soccorso della Beneamata.