Inter, duello a due per il post Skriniar, stretta finale per chiudere subito

L’Inter ha individuato il profilo ideale per sostituire Milan Skriniar, sempre più prossimo all’addio dopo il mancato rinnovo con i nerazzurri.

È ormai giunta al capolinea l’avventura di Skriniar con la maglia dell’Inter. Il difensore slovacco ha infatti deciso di non rinnovare il suo contratto con i nerazzurri e lascerà la maglia che indossa ormai dal 2017.

Milan Skriniar con la maglia dell'Inter - credits: Ansa Foto. 24012023 MeteoWeek.com
Milan Skriniar con la maglia dell’Inter – credits: Ansa Foto. 24012023 MeteoWeek.com

E quella giocata contro l’Empoli potrebbe anche essere la sua ultima presenza con la maglia dell’Inter e la sua ultima a San Siro. Un addio che sarebbe non  proprio indimenticabile, dato che il classe ’95 è stato espulso al 40′ del primo tempo per una doppia ammonizione, lasciando i suoi compagni in 10 uomini per tutta la ripresa, cosa che è costata ai nerazzurri la sconfitta contro gli uomini di Zanetti.

Il PSG sembra infatti intenzionato a prelevare subito l’ex Sampdoria, pagando all’Inter una cifra irrisoria di 10 milioni di euro, che permetterebbe ai nerazzurri di non perderlo a parametro zero, ma che li costringerebbero a correre subito ai ripari per far arrivare un sostituto alla corte di Inzaghi.

E la dirigenza dell’Inter non perde tempo, dato che sembra già fortemente interessata a due difensori che potrebbero essere perfetti per sostituire Milan. Due calciatori che giocano entrambi già in Serie A, dunque abituati alle dinamiche del campionato italiano.

A sinistra Schuurs, a destra Milenkovic, obiettivi dell'Inter - credits: Ansa Foto. 24012023 MeteoWeek.com
A sinistra Schuurs, a destra Milenkovic, obiettivi dell’Inter – credits: Ansa Foto. 24012023 MeteoWeek.com

Un ritorno di fiamma e una sorpresa

Il nome forse più probabile è un pallino di Ausilio. Il difensore serbo della Fiorentina Nikola Milenkovic, già cercato lo scorso anno dai nerazzurri dopo aver perso l’asta di mercato per Bremer. Il classe ’97 ha finito poi per rinnovare con la squadra viola, dunque il prezzo non sarà proprio agevole, aggirandosi probabilmente attorno ai 30 milioni di euro.

L’altro nome attenzionato dalla dirigenza è quello del centrale olandese Perr Schuurs. Classe ’99, è arrivato nel nostro campionato lo scorso 18 agosto 2022, quando il Torino lo ha prelevato dall’Ajax per circa 9 milioni di euro. In maglia granata ha finora collezionato 13 presenze in campionato e 2 in Coppa Italia, dove ha anche trovato il suo primo gol italiano contro il Cittadella.

Entrambi giocatori molto alti (191 centimetri per Schuurs, 195 per Milenkovic) ed abituati a giocare nella difesa a tre, chi sarà scelto per sostituire Skriniar sarà chiamato ad un compito piuttosto complicato, considerando che il numero 37 è stato una delle colonne fondamentali dei recenti successi interisti.