Home Curiosità Questi luoghi sono stati abbandonati molti anni fa. Ecco come sono oggi

Questi luoghi sono stati abbandonati molti anni fa. Ecco come sono oggi

CONDIVIDI

Siamo abituati a visitare luoghi curati e mantenuti al massimo degli standard. Di solito, i posti in cui viaggiamo hanno un aspetto impeccabile grazie a continue pulizie e manutenzione. Ma cosa succede a quei luoghi abbandonati che vengono dimenticati?

Hirta – Scozia

Hirta Scozia - meteoweek.com
Hirta Scozia – meteoweek.com

Questo straordinario lembo di terra negli anni ‘30 ospitava un intero villaggio. Tuttavia, non è semplice fronteggiare il clima del nord della Scozia, e i suoi abitanti si trasferirono in un posto più caldo.

Un bel giorno, presero armi e bagagli, lasciandosi alle spalle il villaggio completamente deserto. Queste case in pietra sono ancora in piedi, immutate, dopo ottant’anni. Sembra che molte si possano ristrutturare, perciò chissà cos’ha in serbo il futuro per Hirta.

L’aeroporto denominato Giardino Magico con cascata all’interno

Case a cupola – Florida, USA

Case a cupola Florida USA - meteoweek.com
Case a cupola Florida USA – meteoweek.com

Queste case a cupola furono costruite al largo di Marco Island nel 1980. Progettate per diventare case vacanze, furono colpite da più uragani, per poi essere lasciate cadere in rovina. Le agenzie costiere hanno determinato che rimetterle in sesto sarebbe troppo costoso, perciò restano abbandonate.

Oggi è praticamente impossibile trovare una di queste case a cupola che non sia stata lasciata a sgretolarsi nell’oceano. Vi sarebbe piaciuto vederle in piena attività? Secondo noi sarebbero fantastiche!

Villa – Lago di Como, Italia

Villa Lago di Como Italia - meteoweek.com
Villa Lago di Como Italia – meteoweek.com

La cosa strana di questa villa sul Lago di Como è che è completamente avvolta nel mistero. Secondo la gente del posto, la villa fu costruita approssimativamente nel XIX secolo, ma non ci sono documenti che lo attestino.

Corre voce che la casa sia stata abbandonata dopo un macabro omicidio o suicidio, eppure nessuno sa cosa sia accaduto realmente. Oggi resta perlopiù deserta e ai turisti si raccomanda di non avvicinarvisi. Secondo noi, potrebbe essere il set di un nuovo film horror!

Berlino – Nevada, USA

Berlino Nevada USA - meteoweek.com
Berlino Nevada USA – meteoweek.com

Berlino (in Nevada, non in Germania!) fu fondata nel 1897 nel pieno di un boom dell’industria mineraria. Purtroppo, però, l’industria non decollò mai e nel 1911 era già stata sostanzialmente abbandonata.

Nessuno restò per curarne la manutenzione né per trasformarla in qualcos’altro, perciò è rimasta tale e quale fino a oggi. In questo momento, fa parte del Nevada State Park. I turisti possono esplorare la zona e vedere che aspetto aveva più di cent’anni fa.

Kolmanskop – Namibia

Kolmanskop Namibia - meteoweek.com
Kolmanskop Namibia – meteoweek.com

A un primo sguardo, vi sembrerà che si tratti di un dipinto su tela. In realtà, è un’autentica foto di Kolmanskop. Fondata nel 1908, la cittadina fu costruita dopo la scoperta di un diamante grezzo. All’improvviso, forestieri accorsero in massa nella speranza di far fortuna.

Quando non si trovarono più diamanti, gli abitanti esaurirono anche tutte le altre risorse preziose e naturali. Presto se ne andarono tutti, lasciando la cittadina deserta già nel 1954. Oggi nessuno la visita più.

Pripyat – Ucraina

Pripyat – Ucraina - Meteoweek.com
Pripyat – Ucraina – Meteoweek.com

La costruzione della città iniziò il 4 febbraio 1970. Pripyat si trova vicino al confine bielorusso ed è una città nucleare sovietica. All’epoca, la città ospitava molti degli operai che lavoravano a Chernobyl.

Dopo il disastro di Chernobyl nel 1986, l’intera città fu evacuata a causa degli altissimi livelli di radiazioni. A tutt’oggi, è possibile visitarla, ma solo scortati, ed è obbligatorio fare un controllo dei propri livelli di radiazioni subito dopo. Vi abbiamo avvisati!

Luoghi abbandonati oggi!

Castello di Kilchurn – Scozia

Castello di Kilchurn – Scozia - meteoweek.com
Castello di Kilchurn – Scozia – meteoweek.com

Oggi, il Castello di Kilchurn è uno dei castelli più fotografati al mondo. Costruito nel XV secolo, purtroppo è stato lasciato cadere in rovina a partire dal XVIII. La tenuta rimasta intatta attira da tutto il mondo visitatori che si meravigliano del suo aspetto incredibile nonostante sia stata trascurata per trecento anni.

All’epoca, ospitava alcuni dei più influenti funzionari e famiglie in visita in Scozia. Ci sembra proprio un’ambientazione alla James Bond!

Kayaköy – Turchia

Kayaköy Turchia - meteoweek.com
Kayaköy Turchia – meteoweek.com

Questa piccola cittadina turca si trova tra le montagne del Tauro. Secondo alcune fonti, tutti i suoi abitanti si trasferirono in Grecia a causa di un mutamento politico. Oggi la cittadina, composta da 350 edifici completamente vuoti e abbandonati, è deserta.

Muschio ed edera sono ormai i loro unici abitanti. Non è chiaro se la Turchia abbia intenzione di recuperare Kayaköy e convertirla in una nuova città o di lasciarla così com’è.  E voi cosa fareste?

Scopri la Costiera Amalfitana in Grecia – Parga, Sivota e la costa dell’Epiro

La foresta galleggiante – Australia

La foresta galleggiante – Australia - meteoweek.com
La foresta galleggiante – Australia – meteoweek.com

La SS Ayrfield fu costruita nel 1911 nel Regno Unito. La nave fu registrata in Australia come carboniera a vapore, ma fu poi utilizzata come nave da carico per le truppe statunitensi durante la Seconda guerra mondiale. Nel 1972 fu ritirata dal servizio a Sydney nella Homebush Bay.

La baia è conosciuta proprio come “cimitero delle navi”, ma la SS Ayrfield lì è rinata ospitando un albero di mangrovia e rigogliosa vegetazione. I turisti possono osservarla a distanza.

Luoghi abbandonati oggi!

Monastero di Allerheiligen – Germania

Monastero di Allerheiligen – Germania - meteoweek.com
Monastero di Allerheiligen – Germania – meteoweek.com

Questo monastero ha quasi novecento anni! Fu costruito nel 1192 all’interno della Foresta Nera in Germania, dove si erge ancora oggi. Purtroppo, la chiesa fu colpita da un fulmine tre volte di fila durante una tempesta particolarmente violenta. Fu distrutta dalle fiamme e nessuno decise di ricostruirla.

Se una chiesa viene fulminata tre volte, probabilmente è meglio lasciar perdere! Chissà cosa sarà successo lì dentro perché qualcuno o qualcosa la fulminasse tre volte!

Tempio di Ta Prohm – Cambogia

Tempio di Ta Prohm – Cambogia - meteoweek.com
Tempio di Ta Prohm – Cambogia – meteoweek.com

Questo tempio si trova ad Angkor in Cambogia. Dopo la caduta dell’impero, il tempio fu abbandonato e tale rimane ancora oggi. Nei secoli trascorsi dal suo abbandono, la giungla lo ha inglobato e lo ha reclamato come proprio territorio.

Anche se non è più utilizzato, la gente del posto lo cura per assicurarsi che la forza della giungla non lo distrugga completamente. Oggi è conservato come monumento ed è visitabile.

Fortezze marittime Maunsell – Regno Unito

Fortezze marittime Maunsell – Regno Unito - meteoweek.com
Fortezze marittime Maunsell – Regno Unito – meteoweek.com

Queste fortezze marittime furono progettate da Guy Maunsell e costruite nel 1942. Originariamente, erano situate sull’estuario del Tamigi e del Mersey, al fine di proteggere il Regno Unito durante la Seconda guerra mondiale. Dopo neanche dieci anni, tutte le fortezze vennero chiuse e messe in disarmo.

Per un certo periodo, furono usate come sedi di radio pirata, ma anche quest’uso con il tempo fu sospeso. Oggi sono completamente vuote: o è quello che vogliono farci credere?

Luoghi abbandonati oggi!

Castello di Bodiam – Regno Unito

Castello di Bodiam – Regno Unito - meteoweek.com
Castello di Bodiam – Regno Unito – meteoweek.com

Durante la Guerra dei cent’anni, un soldato costruì il Castello di Bodiam per proteggere l’East Sussex dai francesi. Nel Medioevo il castello servì come roccaforte, ma i soldati alla fine lo abbandonarono. Oggi ricorda ai visitatori la ricca storia della Gran Bretagna.

Ai turisti basta attraversare un fossato (proprio così, un fossato) per visitare l’edificio e toccarne con mano la storia. Sebbene non sia esattamente “abbandonato”, non è più usato per proteggere gli inglesi dai francesi.

Chiesa Metodista – Indiana, USA 

Chiesa Metodista – Indiana, USA - meteoweek.com
Chiesa Metodista – Indiana, USA – meteoweek.com

La Chiesa Metodista raggiunse i 3000 membri nel 1926. Con un valore di 1 milione di dollari, la proprietà era uno degli edifici più preziosi dell’epoca (oggi ne vale 13).

Nel tempo, l’occupazione nella zona iniziò a calare e il tasso di criminalità a crescere, provocando una migrazione verso la città di Gary. Dopo esser stata completamente abbandonata negli anni ‘80, oggi è sostanzialmente deserta. Chissà, presto un’altra religione potrebbe acquistarla.

Questi luoghi sono stati abbandonati molti anni fa. Ecco come sono oggi

Kiev River Boat – Kiev

Kiev River Boat – Kiev - meteoweek.com
Kiev River Boat – Kiev – meteoweek.com

Questo aliscafo abbandonato è un ricordo dell’era sovietica. Il battello fu progettato per viaggiare lungo il fiume Dnepr verso il mare di Kiev. Ancora oggi resta l’unica nave passeggeri ad alta velocità a singolo ponte

È stato stimato che l’aliscafo, chiamato Sunrise, potesse raggiungere velocità fino a un massimo di 60 km all’ora. La nave è stata abbandonata e lasciata alla vegetazione spontanea. Esploratori avventurosi possono visitarla, anche se i funzionari statali lo sconsigliano.

Scopri la Costiera Amalfitana in Grecia – Parga, Sivota e la costa dell’Epiro

Hotel Del Salto – Colombia

Hotel Del Salto – Colombia - meteoweek.com
Hotel Del Salto – Colombia – meteoweek.com

L’hotel, affacciato sul fiume Bogotá, fu costruito nel 1928, consentendo ai turisti di avvicinarsi alle cascate e a madre natura. A causa di una serie di problemi di sicurezza, l’edificio fu chiuso nel 1991.

Oggi la gente del posto crede che la proprietà sia infestata dagli spettri! I turisti che spesso visitano l’hotel sentono strani rumori per tutta la notte. Non è consigliabile visitare l’Hotel Del Salto dopo il tramonto! Voi ci andreste?

Michigan Central Train Station – USA

Michigan Central Train Station – USA - meteoweek.com
Michigan Central Train Station – USA – meteoweek.com

Questa stazione ferroviaria un tempo portava con sé grandi aspettative. Costruita nel 1913, prometteva di richiamare talenti da tutte le zone circostanti nel Midwest. Quando l’economia cittadina iniziò a crollare, però, anche la stazione andò in rovina.

Chiusa nel 1988, la stazione oggi è ancora in piedi, vuota. È diventata un must del Michigan, Eminem l’ha anche usata nel suo film 8 Mile. Gira voce che la casa automobilistica Ford voglia comprarla.

Luoghi abbandonati oggi!

Torre di raffreddamento IM – Belgio

Torre di raffreddamento IM – Belgio - meteoweek.com
Torre di raffreddamento IM – Belgio – meteoweek.com

Quest’incredibile località ospita una torre di raffreddamento. Situata in una vecchia centrale elettrica a Monceau, in Belgio, la struttura oggi è sostanzialmente deserta. Nel XX secolo era ancora utilizzata, ma il governo ha deciso di chiuderla e non ha in programma di riaprirla.

Magari in futuro funzionari o aziende private decideranno di sfruttare l’enorme spazio che occupa. Attualmente, resta inutilizzata e deserta.

L’ultima casa di Holland Island – USA

L’ultima casa di Holland Island – USA - meteoweek.com
L’ultima casa di Holland Island – USA – meteoweek.com

Questa casa un tempo era una colonia piuttosto fiorente! Si trovava nella Baia di Chesapeake, che subì l’erosione del terreno lungo la propria costa. Col tempo, l’isola iniziò a sgretolarsi!

Per un po’, la casa è stata l’ultima proprietà dell’isola a sopravvivere. La gente poteva ammirarne a distanza l’isolamento. Come potete vedere, gli uccelli l’adoravano! Purtroppo, però, è crollata nel 2010.

Vedi anche Qatar 14 posti originali che rendono questo paese irresistibile

Casa del Partito Comunista Bulgaro – Bulgaria

Casa del Partito Comunista Bulgaro – Bulgaria - meteoweek.com
Casa del Partito Comunista Bulgaro – Bulgaria – meteoweek.com

L’immagine mostra la vecchia sede del Partito Comunista Bulgaro. Dall’esterno, somiglia proprio al covo di un cattivo di James Bond. E anche l’interno non è da meno! L’edificio è letteralmente a forma di disco volante.

Fu utilizzato per dieci anni, tra il 1981 e il 1991. Il partito crollò dopo la caduta dell’Unione Sovietica, e nessuno ha più preso possesso dell’area. Adesso non è altro che un ambiente vuoto, ma si progetta di riqualificarlo.

Luoghi abbandonati oggi!

Nara Dreamland – Giappone

 

Nara Dreamland – Giappone - meteoweek.com
Nara Dreamland – Giappone – meteoweek.com

Il parco dei divertimenti Nara Dreamland si ispirava a Disneyland. Aprì le sue porte al pubblico nel 1961, ma nel 2006 era già stato chiuso. Forse le sue vendite e la sua popolarità risentirono dell’arrivo della Disney in Giappone.

Oggi è il posto perfetto per turisti e viaggiatori che vogliono esplorarne le rovine. Ma attenzione: di tanto in tanto la zona è ancora sorvegliata. Se sorpresi a visitare il parco, potreste prendere una multa.

Vedi anche Qatar 14 posti originali che rendono questo paese irresistibile