Don Giorgio: “Salvini è il più grande ladro della storia della democrazia, quindi perchè non ucciderlo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:13

Don Giorgio De Capitani “Se come dice Salvini, bisogna difendersi dai ladri anche uccidendoli, siccome Lui è il più grande ladro della storia della democrazia, perchè non ucciderlo”.

All’interno del colorito video con tanto i musica di sottofondo, Don Giorgio esornative così: “Pretendere che Matteo Salvini rinsavisca è come pretendere che un asino diventi un cavallo” Ma non vogliamo rovinarvi la visione del suo nuovo video!.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=84&v=t4C9xg3zt78

Don Giorgio spara a zero ancora una volta e lo fa’ senza ma e senza se. Già è noto per le cronache dell’invocazione per l’ictus a Berlusconi oppure per aver benedetto i fedeli invitandoli ad andare ad uccidere Salvini: “La messa è finita andate in pace ed uccidete Salvini”.

Questa volta Don Giorgio replica a tutti i quotidiani, magazine online o talk show che hanno dato risalto alle sue sparate!. Come spiega attraverso il suo sito internet dongiorgio.itil prelato, illustra ai suoi followers il suo gesto: “Nel video ho espresso paradossalmente un semplice concetto: se tu Matteo Salvini approvi e addirittura elogi il gesto di un commerciante che spara uccidendo un presunto ladro (senza nemmeno aspettare per sapere come si siano in realtà svolti i fatti: Salvini è Ministro dell’Interno, Vice presidente del Consiglio!), allora dovrei dire, seguendo la logica di Salvini, che è giusto uccidere quei ladri che minacciano la Democrazia e stanno rubando il futuro dei più piccoli. Salvini fa parte di questa congrega! Dunque, dovremmo ucciderlo!

Ma siccome non è logico il primo ragionamento (uccidere i ladri tout court) ed è riprovevole il comportamento scriteriato di Salvini, così è illogico anche il mio ragionamento: uccidere Salvini!. Dicendo che bisogna uccidere Salvini intendevo fare una paradossale provocazione nei riguardi di un Ministro dell’Interno che dovrebbe tutelare la vita di tutti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui