Home Viaggi Città da visitare a settembre: cosa vedere a Praga

Città da visitare a settembre: cosa vedere a Praga

CONDIVIDI

Praga è una di quelle città dove bisogna andare almeno una volta nella vita. Questa è stata definita una dei posti più belli da visitare. Situata al centro dell’Europa e meta perfetta per l’autunno. Ma quali sono i posti da vedere in città?

Praga Città magica – meteoweek.com

Praga è stata definita la Città Magica che si trova proprio al centro dell’Europa, la cui storia viene raccontata dalle leggende. Una di queste, ad esempio, riguardano proprio il suo nome Praha che tradotto vuol dire soglia. Non a caso la città venne chiamata così dalla principessa Libuše, che pare avesse dei poteri magici.

Tra le leggende vanno annoverate anche quelle del Rabbino Lowe e del suo Golem, mostro di argilla che lo aiutava a difendere la città, quella del Ponte Carlo e dei bambini di Kampa, ecc ecc… Ma quali sono i posti da visitare nella città della Repubblica Cieca?

Praga: città da visitare a settembre

Come abbiamo appena spiegato, Praga, conosciuta anche come la Città Magica, è una delle mete più ambite dai turisti nella stagione autunnale e invernale. Non a caso questa diventa il luogo perfetto da visitare in mesi come quello di settembre durante il quale è possibile ancora usufruire delle ferie del lavoro, mentre il clima della città non ha ancora raggiunto le bassissime temperature.

Inoltre, la vastità di leggende che ruotano attorno alla città come tantissimi satelliti hanno fatto sì che questa diventasse un luogo magico, a tratti esoterico, in cui convergono tantissime credenze e dove tutto, quindi potrebbe diventare possibile. Adesso però scopriamo insieme quali sono i luoghi che ogni turista deve vedere in città.

Ponte Carlo

Nel momento in cui vi recate nella città di Praga due dei posti che devono essere necessariamente visitati sono i seguenti: il Ponte Carlo e il ghetto Josefov.

Ponte Carlo: questo è il crocevia di tutti gli itinerari studiati e realizzati per i turisti che si recano a Praga. Su questo esistono diverse leggende che raccontano delle 16 arcate di pietra tanto amate dalla popolazione, le quali rappresentano quasi delle medaglie al valore.

praga città cosa vedere – Ponte Carlo Praga – meteoweek.com

Il Ponte Carlo unisce la Malastrana con la Città Vecchia, nonché punto di ritrovo a tutte le ore del giorno per le persone che vivono a Praga, oltre che per i turisti che si recano qui. Il ponte, inoltre, è difeso da tre torri e non solo. Questo è caratterizzato dalla presenza di statue di santi, eroi, cavalieri e altre figure estrapolate, magari, dalla grande vastità di racconti leggendari che la riguardano. Il Ponte Carlo, in questi anni, è anche diventato un punto di ritrovo per musicisti, artigiani, artisti di strada che hanno scelto questo come palco per esibirsi, oltre che per le coppie in cerca della location perfetta per le loro foto da sogno.

Josefov, il Ghetto Ebraico di Praga

Lo Josefov, il Ghetto Ebraico di Praga: questo rappresenta una delle tappe obbligatorie per chi si reca nella Città Magica. Le tombe disordinate del cimitero ebraico sono state definite tra i luoghi più spettacolari ed emozionanti della città.

praga città cosa vedere – Ghetto Ebraico Josefov – meteoweek.com

Come succede per altri luoghi, anche questo fonda le sue basi su una storia davvero particolare, ovvero quella del getto ebraico di Josefov dove questi hanno vissuto dl 900 al 1708. Non a caso qui sarebbero vissuti il Rabbino Low e il leggendario guerriero di argilla, Golem e non solo. Il ghetto è celebra anche per essere stato il luogo di massacro dove vennero uccisi ben 77.280 ebrei, tra i quali figura anche lo scrittore Franz Kafka.
Gli ebrei sono riusciti a fare di necessità virtù, ricavando da questi pochissimi chilometri quadrati tutto ciò che poteva essere utile e costruendo anche negozi, case e laboratori private che oggi sono l’attrazione principale.