Nadia Toffa e la truffa montata: falso testamento, falsa donazione

Sfruttando il nome della iena Nadia Toffa scomparsa a causa di una malattia, due malviventi hanno montato una truffa ai danni di tre parroci nel Bresciano

Nadia Toffa e la truffa montata falso testamento falsa donazione - meteoweek
Nadia Toffa e la truffa montata falso testamento falsa donazione – meteoweek

Nadia Toffa è deceduta il 13 agosto scorso a causa di un tumore al cervello ed è comparso un finto testamento firmato dalla giornalista. E’ opera di due malviventi, che hanno tentato una truffa, ai limiti della moralità e del rispetto per chi non c’è più. Ecco come sono andate le cose.

leggi anche–> Nadia Toffa | il video con le persone che ha amato | ancora secretato

clicca qui–> Nadia Toffa il ricordo di 100 iene | L’assenza ingiustificata di Ilary Blasi e Teo Mammucari

Il finto testamento di Nadia Toffa

Nadia Toffa e la truffa montata falso testamento falsa donazione - meteoweek
Nadia Toffa e la truffa montata falso testamento falsa donazione – meteoweek

Due persone si sono presentate a tre preti raccontando di essere stati incaricati da Nadia Toffa a donare alla Chiesa. Niente di vero ma i due malviventi chiedevano ai preti un anticipo di due o tre mila euro per le spese notarili e le tasse di successione. Insospettiti, i tre preti non hanno accettato, così hanno presentato una denuncia ai carabinieri.

leggi pure–> Nadia Toffa | Un mese senza di lei | La mamma: “abbiamo aperto il suo pc” | video

Adesso gli uomini in divisa sono  sulle tracce dei due truffatori, che si sono presentati come delegati di due importanti studi notarili di Brescia, città d’origine della giornalista. I carabinieri sono al lavoro per risalire ai due truffatori attraverso le coordinate bancarie che hanno lasciato ai tre parroci.