Carola Benedetta Catanzaro muore a soli 10 anni per aneurisma cerebrale

Una bimba si soli 10 anni è morta per aneurisma cerebrale. Genitori straziati dal dolore, ma scelgono di donare gli organi.

bimba morta aneurisma

Una bambina di 10 anni, Carola Benedetta Catanzaro, è morta dopo essere stata colpita da aneurisma cerebrale. A Sciacca, in provincia di Agrigento, si vive il dramma in questo momento. La piccola era stata colpita da aneurisma cerebrale due giorni fa, ma soltanto nelle scorse ore si è dovuta arrendere, con i medici che hanno dichiarato il decesso.

Bimba morta per aneurisma cerebrale, lo straziante messaggio dei genitori che hanno deciso di donare gli organi

La mamma e il papà della bimba hanno autorizzato i medici dell’ospedale “Di Cristina” di Palermo, presso cui era ricoverata, ad espiantare gli organi che, dunque, saranno donati. Straziante il messaggio con il quale, nel gruppo whatsapp delle mamme dei compagni di scuola di Carola, sono stati avvertiti gli amici: “La mia principessa è andata in paradiso, ma grazie a lei vivranno altri bambini“. La bambina frequentava la quinta elementare del primo circolo didattico “Giovanni XXIII” di Sciacca.

Leggi anche —> Cadavere sulla spiaggia di Ragusa: mancano gli arti

Il toccante ricordo si un’insegnate della piccola

Una vicenda che ha scosso la comunità della città in provincia di Agrigento. E che ora suscita commozione anche per la coraggiosa decisione dei suoi genitori di donare gli organi della bambina. “Siamo distrutti, era un’alunna speciale, attenta e generosa, che aiutava sempre i compagni in difficoltà. Con questo gesto i suoi genitori ci hanno dimostrato che non era un caso che la bambina avesse questo carattere“, ha detto una delle sue insegnanti.

Leggi anche —> Laurent Simons, 11 anni, è il più giovane laureato della storia

Per restare sempre e costantemente aggiornati, rimanete connessi con MeteoWeek