Home News “Non siamo al Casinò” | Esame di Maturità 2020: saranno abolite le...

“Non siamo al Casinò” | Esame di Maturità 2020: saranno abolite le buste!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:49
CONDIVIDI

Esame di Maturità 2020, le buste per i sorteggi saranno abolite. A confermarlo è il Ministro dell’Istruzione Lorenzo Firamonti, che spiega anche il nuovo sistema.

Esame maturità buste
Esame Maturità

Importante annuncio da parte del Ministro dell’istruzione. Lorenzo Firamonti ha infatti parlato oggi ai microfoni di Skuola.net, rivelando che per l’esame di Stato 2020 ci sarà un fondamentale cambiamento: “Aboliremo le buste. Manterremo i materiali, ma le buste saranno eliminate. Non vogliamo che l’esame di Stato sia motivo di stress – ha continuato il ministro dell’Istruzione –. Gli studenti devono andare all’esame fieri della propria preparazione. Non vogliamo trabocchetti“.

Esame Maturità 2020, abolito il sorteggio con le buste

Esame Maturità

Si parla ovviamente delle buste dell’esame di Maturità da cui si sorteggiava l’argomento da cui far partire il colloquio orale. Prassi che ha visto il suo debutto nel 2019 ma già archiviata dopo le critiche. “Ho raccolto questa richiesta che mi è venuta da tantissimi studenti. Non c’è nessuna fregatura sotto“, ha detto il ministro.

Leggi anche —> Mario Balotelli, il tecnico del Brescia lo caccia via dall’allenamento

Quale sarà il nuovo sistema?

Come funzionerà il nuovo meccanismo che sostituirà le buste?La commissione – ha proseguito Fioramonti – manterrà una serie di materiali che serviranno a far partire l’esame. Ma, anziché sorteggiarlo come in una lotteria si sapranno prima quali saranno gli argomenti scelti che verranno proposti agli studenti per far iniziare l’orale. Quei materiali saranno a disposizione degli studenti prima dell’inizio dei colloqui“.

Il Ministro dell’Istruzione commenta: “L’esame di Stato non è una roulette, non siamo al Casinò”

Lorenzo Firamonti – Ministro dell’Istruzione

L’obiettivo che il responsabile del Miur vuole raggiungere attraverso questa nuova sterzata è chiaro: “Ci sarà un sistema più trasparente, più coordinato, che rasserena la commissione e mette lo studente a proprio agio. Non voglio che l’esame di Stato diventi una corsa al massacro. Gli studenti devono sapere che l’unica cosa che serve è la preparazione. L’esame di Stato è momento di confronto e valutazione e non una roulette. Non siamo al Casinò“.

Leggi anche —> Acquasantiera cade su una bambina di 7 anni, dramma in chiesa a Udine

Per restare sempre aggiornati, rimanete connessi con MeteoWeek