Minacce a Ilaria Cucchi “Qualcuno ti metterà un proiettile in testa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:25

Pesanti minacce ad Ilaria Cucchi da un presunto sostenitore della Lega

Ilaria Cucchi minacciata pesantemente su Facebook “A sta stronza qualcuno metterà una palla in testa prima o poi, a prescindere da quest’ultima stronzata”, il testo del post in questione. La stessa Cucchi ha poi rivolto un post a Matteo Salvini denunciando quanto sia lei che la sua famiglia siano assolutamente non tutelate,

“Chiedo a Matteo Salvini e a tutti gli iscritti alla Lega cosa pensano di questo post. Dato che viene da un soggetto che ha un profilo nel quale si dichiara loro sostenitore. Non posso far altro che denunciare ma mi rendo conto che di fronte a tutto questo io e la mia famiglia siamo senza tutela”.

Ennesimo episodio di violenza a mezzo social, questa volta la vittima è Ilaria Cucchi, sorella del tristemente noto Stefano, morto in seguito alle violenze subite presso la caserma dei carabinieri presso cui era tenuto in arresto. Di questi giorni la sentenza che ha condannato per omicidio preterintenzionale due carabinieri a dodici anni di carcere.

Leggi anche – > https://www.meteoweek.com/2019/11/23/la-scultura-della-discordia-fa-infuriare-matteo-salvini/

Guarda qui – > https://www.meteoweek.com/2019/11/23/meteo-roma-domani-domenica-24-novembre-rovesci-temporaleschi/

Da quel momento è scoppiata la polemica tra Ilaria Cucchi e Matteo Salvini, con quest’ultimo deciso a non scusarsi con la donna per aver affermato in passato che il fratello fosse stato vittima esclusivamente della sua condizione di tossicodipendente. Colpita dalla decisione dell’ex ministro dell’interno di mantenere a tutti costi la propria posizione, la Chucchi ha quindi minacciato di querelare il capo della Lega, operazione concretizzatasi nei giorni scorsi con tanto di pubblicazione del testo della querela.

Oggi le minacce alla donna, ad evidenziare, qualora ce ne fosse ancora bisogno, l’aumento della tensione sul caso non solo tra i rappresentanti della classe politica nazionale ma anche e soprattutto tra l’opinione pubblica, con il rischio, cosi come in effetti è capitato, che posizioni diverse possano sfociare in atti ingiusticati ed inqualificabili di odio.

Da qui l’ammissione di temere di fatto, per la propria incolumità e per quella della propria famiglia di Ilaria Cucchi che ha denunciato quindi quanto in questi giorni si stia probabilmente superando la soglia del buon senso nel criticare la sua attività in difesa del buon nome di suo fratello Stefano.

Nei giorni scorsi, inoltre, la stessa Ilaria Cucchi aveva ipotizzato anche una sua eventuale candidatuta a sindaco di Roma, qualora si fossero verificate le giuste condizioni per poter metter in piedi un progetto serio e fruttuoso per il capoluogo laziale.